cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 6 febbraio: 13.442 casi e 385 morti

coronavirus,-il-bollettino-di-oggi-6-febbraio:-13.442-casi-e-385-morti

Nelle ultime 24 ore sono 13.442 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia e 385 i morti, per un totale di 91.003 vittime da inizio epidemia. I dati dei nuovi positivi sono dunque in lieve calo rispetto a ieri quando ne erano stati registrati 14.218. Più o meno stabile il numero, sempre elevato, delle vittime: ieri erano state 377. I tamponi sono stati 282.407, 12mila più di ieri, quando erano stati 270.507. Tanto che il tasso di positività torna a calare dopo tre giorni di aumento ed è al 4,7% (ieri era al 5,2%). Lo rende noto il ministero della Salute nel suo bollettino quotidiano.

Ricoveri e terapie intensive

In calo anche i ricoveri, sia nei reparti che in rianimazione. Le persone in terapia intensiva sono scese in totale a 2.110. Ieri ne sono entrate 144, 32 in meno del giorno prima. I ricoveri ordinari sono 167 in meno, per un totale di 15.408.

Lombardia, la Regione con più casi

La regione con più casi giornalieri resta sempre la Lombardia (+1.923), seguita da Campania (+1.546), Emilia Romagna (+1.383), Lazio (+1.014) e Puglia (+926). Stabile il numero di guariti, 15.138 (ieri 14.995), per un totale di 2.107.061. Ancora in calo il numero delle persone attualmente positive, 2.084 in meno (ieri -1.159), che scende a 427.034 in tutto. Di questi, sono in isolamento domiciliare 405.516 pazienti, 1.885 in meno rispetto a ieri.

VALLE D’AOSTA

Registrati otto nuovi positivi in Valle d’Aosta. C’è stato anche un decesso (il totale delle vittime da inizio pandemia è 408). Gli attuali contagiati scendono a 168, undici in meno di ieri. I ricoverati sono 24, di cui tre in terapia intensiva.

PIEMONTE

Sono 717 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte di cui 125 dopo test antigenico, pari al 3,7% dei 19.359 tamponi eseguiti, di cui 13.121 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa quindi 231.683. In calo i ricoverati in terapia intensiva a 140 totali (-7): calano anche i ricoverati non in terapia intensiva (-14) per un totale di 2.007. Il totale dei deceduti è ora di 8994 persone.

LIGURIA

Sono 276 i nuovi casi di positività a fronte di 3.850 tamponi molecolari. I decessi sono stati altri 28. Il numero delle vittime da inizio emergenza è salito a 3.445. In ospedale sono ricoverate 670 persone, 23 in meno di ieri. Di questi 61 sono in terapia intensiva. Effettuati in un giorno anche 2.526 tamponi antigenici rapidi, 55.043 dal 14 gennaio scorso. Dei 95.620 vaccini consegnati, ne sono stati somministrati 73.237, ovvero il 77%.

LOMBARDIA

A fronte di 36.092 tamponi effettuati, sono 1.923 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Lombardia (5,3%). Diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva (-5) e nei reparti (-9) mentre i morti sono stati 50 (totale complessivo: 27.395). I guariti e i dimessi sono nel complesso 1.766 (totale complessivo: 472.266, di cui 3.226 dimessi e 469.040 guariti).

PROVINCIA DI TRENTO

Due persone decedute in ospedale, 278 nuovi positivi su 3.332 tamponi analizzati (di cui 1.724 molecolari e 1.608 sierologici), 159 persone ricoverate in ospedale e altre 28 in terapia intensiva. Sono questi i dati sul coronavirus delle ultime 24 ore in provincia di Trento

PROVINCIA DI BOLZANO

Volano i contagi e il numero delle persone in quarantena in Alto Adige, dove lunedì scatterà il lockdown. Sono infatti 802 i nuovi casi, quattro i decessi e 16.143 le persone in quarantena. I laboratori dell’Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.973 tamponi molecolari e registrato 389 nuovi casi positivi. Inoltre 413 test antigenici positivi su 6.377 effettuati. Per quanto riguarda invece i ricoveri i numeri sono piuttosto stabili: 242 (ieri 255) pazienti Covid nei normali reparti ospedalieri, 162 (159) nelle cliniche private e 34 (32) in terapia intensiva.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.701 tamponi molecolari sono stati rilevati 309 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,42%. Sono inoltre 6.241 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 104 casi (1,66%). I decessi registrati sono 17, a cui se ne aggiungono altri otto antecedenti il 4 febbraio (2.547 vittime dall’inizio della pandemia). Si riducono i ricoveri nelle terapie intensive (63) così come quelli in altri reparti (533).  I totalmente guariti sono 54.764, i clinicamente guariti salgono a 1.644, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 10.276.

VENETO

In Veneto si registra un rialzo dei nuovi casi: sono 831 nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 316.340 malati. Aumentano rispetto a ieri anche i decessi, che sono 63 in più, con il totale a 9.253 dall’inizio della pandemia. Prosegue invece la discesa dei ricoveri, con 1.655 nei reparti non critici (91 in meno rispetto a ieri) e le terapie intensive che scendono sotto quota 200, con 195 pazienti Covid (15 in meno).

EMILIA – ROMAGNA

In Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sono stati accertati 1.383 nuovi casi e si sono avuti altri 44 decessi. Sono stati eseguiti 28.369 tamponi, il tasso di positività sul numero di test è del 4,9%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42 anni. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.825 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 173.085. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 42.648 (-486 rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 183 (+1 rispetto a ieri), 1.956 quelli negli altri reparti Covid (-34).

Made with Flourish

TOSCANA

I nuovi casi di Covid registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 708 su 16.803 test di cui 10.587 da tamponi molecolari e 6.216 da test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,21% (9,0% sulle prime diagnosi). Undici i morti. Il dato dei nuovi casi è in linea con quello di ieri (erano 703), con una sostanziale stabilità dei test (erano 16.946) e del tasso di positivi (era del 4,15%) ma conferma il rialzo sopra i 700 nuovi pazienti giornalieri che si registra da tre giorni consecutivi.

UMBRIA

Balzo dei ricoverati per Covid in Umbria nelle ultime 24 ore: secondo i dati della Regione sono 458, quindici in più di ieri, dei quali 70 (quattro in più) quelli in terapia intensiva. I nuovi contagi sono 351. Segnalati altri otto morti, dopo i dieci di ieri (831 in tutto). I guariti sono 159 e gli attualmente positivi salgono a 6.582. I tamponi molecolari analizzati nell’ultimo giorno sono 4.270 (616.821 quelli eseguiti dall’inizio della pandemia), con un tasso di positività dell’8,2%, e i test antigenici sono 4.679 (50.339 in tutto).

LAZIO

Oggi, su oltre 10 mila tamponi nel Lazio (-754) e oltre 17 mila antigenici, per un totale di quasi 28 mila test, si registrano 1.014 casi positivi (-127), 38 decessi (+2) e 1.354 guariti. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i decessi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 3%. I casi a Roma città scendono sotto quota 500.

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono 436 i positivi tra le nuove diagnosi nelle Marche e altri 62 casi sono stati riscontrati da test antigenici rapidi, da confermare con tamponi molecolari. Il Servizio Sanità della Regione fa sapere che sono stati “testati 5.490 tamponi: 3.398 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.550 nello screening con percorso Antigenico) e 2092 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12,8%)” e che “il rapporto positivi/testati è pari al 4%”.

Made with Flourish

ABRUZZO

Continuano a peggiorare i numeri dell’emergenza coronavirus in Abruzzo. Sono 509 i nuovi casi accertati nelle ultime ore. Si tratta, dopo quello di giovedì, del dato più alto dalla fine di novembre a oggi. Sono emersi dall’analisi di 4.967 tamponi molecolari: è risultato positivo il 10,25% dei campioni analizzati. In aumento i ricoveri, che passano dai 501 di ieri ai 510 di oggi, con le terapie intensive che tornano ai valori della metà di dicembre. In aumento gli attualmente positivi, 326 in più, per un totale di 10.552 persone: 461 pazienti sono ricoverati in ospedale in area medica (+8) e 49 sono in terapia intensiva (+1). Gli altri 10.042 sono in isolamento domiciliare (+317). I guariti delle ultime ore sono 178, per un totale di 32.918 persone.

CAMPANIA

Sono stati 1.546 I nuovi casi da Coronavirus registrati in campania da ieri, di cui 147 casi identificati da test antigenici rapidi. I tamponi effettuati sono stati 19.325, di cui 3.001 antigenici. I deceduti sono stati 9 nelle ultime quarantotto ore, adesso il calcolo totale è di 3.888 morti da inizio pandemia. I guariti sono stati 616, 162.264 In tutto. I posti letto di terapia intensiva disponibili sono 656, quelli di terapia intensiva occupati 108.

MOLISE

In Molise nelle ultime 24 ore si sono registrati 3 decessi, 288 in totale dall’inizio dell’emergenza, 91 casi positivi, in aumento rispetto a ieri (78), 46 i guariti. Si apprende dal report diffuso in serata dall’Azienda sanitaria regionale (Asrem). I tamponi refertati sono 692, ieri 788. I ricoverati in malattie infettive 69, 3 più di ieri, 11 in terapia intensiva (-1). Il totale degli attualmente positivi è 1.360, gli asintomatici a domicilio 1.275, mentre il totale dei soggetti in isolamento è 1.475, 2.733 le visite domiciliari attualmente effettuate dalle Unità speciali di continuità assistenziale.

Made with Flourish

BASILICATA

In Basilicata ieri sono stati analizzati 1.181 tamponi molecolari: 87 sono risultati positivi al coronavirus. Sei i decessi, che portano il totale delle vittime lucane da inizio emergenza a 326. Sono 85 (ieri erano 86) le persone ricoverate negli ospedali, delle quali solo una in terapia intensiva. A seguito “di verifica e riallineamento tra le piattaforme della Regione Basilicata e dell’Istituto superiore di Sanità, sono state registrate – è scritto nel comunicato – ulteriori 97 guarigioni relative al periodo antecedente, in precedenza non conteggiate” e di conseguenza, con le 46 registrate nelle ultime 24 ore, il numero dei lucani attualmente positivi è sceso da 3.124 a 3.058 (2.973 in isolamento domiciliare).

PUGLIA

Oggi in Puglia, a fronte di  9830 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus, sono stati registrati 926 casi positivi. Sono stati, inoltre, registrati 31 decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.366.157 test, 73.859 sono i pazienti guariti, 51.075 sono i casi attualmente positivi.

CALABRIA

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 504.906 soggetti per un totale di tamponi eseguiti pari a 534.256 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 34.064 (+197 rispetto a ieri), quelle negative 465.794″. Lo rende noto la Regione Calabria nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 617 (+4 rispetto a ieri), i guariti sono 25.305 (+398 rispetto a ieri), i ricoveri sono 276 (-11 rispetto a ieri).

SICILIA

In Sicilia i contagi sono 836, per un totale di 39.266 attuali positivi. I tamponi, tra rapidi e antigenici, sono 25.710. Sono 23 le vittime mentre i guariti dimessi sono 1.101. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 10, per un totale di 177 ricoverate in rianimazione.

SARDEGNA

Sono 125 i nuovi casi di coronavirus in Sardegna, dove si contano anche 6 decessi nelle ultime 24 ore, mentre il tasso di positività si attesta al 4,5%. In totale eseguiti 599.083 tamponi, per un incremento complessivo di 2.754 test rispetto al dato precedente. I contagi salgono a 39.373 e le vittime a 1.016. Calano i pazienti ricoverati in reparti non intensivi (attualmente sono 394, -9) mentre quelli in intensiva sono 31 (+2). Le persone in isolamento domiciliare sono 14.223 e i guariti 23.476 (+173), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente sono 229. Dei 39.373 casi complessivamente accertati, 9.091 (+26) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.336 (+16) nel Sud Sardegna, 3.315 (+15) a Oristano, 7.870 (+16) a Nuoro, 12.761 (+52) a Sassari.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: