SPORT

Valentino Rossi-Luca Marini: download del passaggio di consegne

valentino-rossi-luca-marini:-download-del-passaggio-di-consegne

Luca Marini esordisce in MotoGP, per Valentino Rossi potrebbe essere l’ultima stagione. Un passaggio di consegne “made in Tavullia’ per nulla facile.

Luca Marini e Valentino Rossi, il passaggio delle consegne è in atto. Se per il Dottore potrebbe essere l’ultima stagione in MotoGP, per il fratello minore sarà la stagione d’esordio. Arriva in sella ad una buona moto che però richiederà tempo prima di dargli i risultati. C’è da battere innanzitutto la concorrenza di Enea Bastianini, dopo le battaglie condivise in Moto2. L’impresa non è per nulla facile, ma assicura grandi emozioni. “Le mie prime impressioni sulla moto sono positive. Sono salito sulle moto di Dovi e Petrucci alla fine dello scorso anno e non mi sentivo molto a mio agio – racconta Luca Marini -. Quando sono salito sulla mia mi sono sentito molto meglio, abbiamo migliorato l’ergonomia della moto, ma dobbiamo ancora lavorarci per il Qatar”.

L’attesa per il primo test

Dopo un inverno di allenamenti al Ranch, dopo l’emozionante avventura alla 12 Ore del Golfo insieme a Valentino Rossi, Luca è atteso dal battesimo di fuoco. Sarà a Losail, quando prenderà le redini della sua nuova Ducati GP19, il cavallo di battaglia con cui farsi spazio in MotoGP. “Nei test non ci sono aspettative. Dobbiamo solo conoscere questa moto, le gomme e l’elettronica. Sono tante le cose che cambiano, è un modo di lavorare diverso rispetto alla Moto2. Quindi dobbiamo iniziare questo viaggio con calma e con tanta voglia di farlo il più velocemente possibile“. Sarà in un altro box e con un altro marchio, ma Valentino Rossi saprà indirizzarlo sulla retta via. “Mi sto allenando esattamente come l’anno scorso, ma per la MotoGP. Faccio esattamente lo stesso di Vale, Pecco e Franco, che si allena in palestra a Pesaro e poi in sella alla moto da cross al Ranch“.

L’appoggio di suo fratello Vale

Il club di Tavullia si espande a macchia d’olio in classe regina, in attesa che arrivi anche Marco Bezzecchi. L’allievo della VR46 Academy ha respinto l’offerta Aprilia, anche a costo di restare un altro anno (forse due) nella middle class. Intanto l’unione fa la forza: “Nello specifico con Vale, Franco e Pecco non abbiamo parlato, ci sarà tempo durante la stagione per rivedere gli aspetti tecnici. Per ora è un primo approccio alla moto e alla categoria, devo ancora capire tante cose – ha aggiunto Luca Marini -. Non so ancora cosa chiedere e loro non sanno che consiglio darmi. La MotoGP è molto ampia in molte cose e vedremo come andrà nel corso della stagione“. Non sarebbe azzardato pronosticare un finale di stagione davanti al fratello Valentino Rossi. In quel caso…? “Abitiamo in due case diverse, per fortuna non può cambiare la serratura, quindi sono tranquillo (ride, ndr)! Scherzi a parte, se dovesse succedere significherebbe che sto andando davvero forte, ma non sarà facile. Vale fa paura!”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: