cultura

Antonella Elia a Verissimo confessa il dramma che ha vissuto

antonella-elia-a-verissimo-confessa-il-dramma-che-ha-vissuto

Nella puntata di oggi Silvia Toffanin ospita l’opinionista del Grande Fratello Vip che racconta un momento difficile della sua vita.

Antonella Elia nel salotto di Canale 5 si confessa a Silvia Toffanin affrontando un periodo molto doloroso della sua vita. Per moltissimi anni non ha voluto parlare di questo momento difficile con cui ha dovuto confrontarsi.

Antonella Elia infatti ha avuto un tumore che l’ha messa a dura prova.

Durante il Grande Fratello Vip aveva già parlato della questione in riferimento a Samantha De Grenet e aveva avuto una battuta infelice proprio nei confronti della bella romana che aveva preso qualche kg. Da lì la reazione della De Grenet che ha visto nelle sue parole una mancanza di tolleranza e una poca solidarietà femminile visto che anche lei era uscita da poco da quel brutto male.

Dopo lo scontro lei rispose che il tumore che ha avuto la collega romana l’ha vissuto anche lei ma molti utenti l’hanno accusata di mentire e lei questo non l’ha mandato giù: “Mettere in dubbio la malattia è una cosa schifosa”. E ha proseguito: “Mi sono sentita al patibolo, messa alla gogna. Un’azione del genere la ritengo ignobile”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Paolo Bonolis e l’ex moglie Diane di nuovo insieme per una festa di famiglia

Il dolore di Antonella Elia

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Loredana Lecciso è sbalorditiva: la mano sulla coscia non passa inosservata! – FOTO

Antonella Elia ha deciso di raccontare a Silvia Toffanin questa pagina difficile della sua vita: “Quando viene pronunciata la parola tumore vieni in contatto con la morte, c’è la paura della morte”.

La malattia è stata scoperta dalla showgirl nel 2016 durante dei controlli di routine, un colpo molto duro ma per fortuna con degli esami e un’operazione al seno è tutto rientrato.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Siamo forti. Nel momento in cui ci vediamo diverse ci abituiamo alla nostra diversità e riusciamo ad essere quello che siamo, anche se ci manca un pezzo”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: