cronaca

Migranti, la Ocean Viking approderà al porto di Augusta: a bordo in 422, 8 positivi al Covid

migranti,-la-ocean-viking-approdera-al-porto-di-augusta:-a-bordo-in-422,-8-positivi-al-covid

Erano stati salvati della Ocean Viking dalle gelide acque del Mediteranneo nei giorni scorsi 422 migranti naufragati al largo della Libia e ora l’Italia ha concesso l’arrivo nel porto di Augusta (Siracusa) che la nave della ong Sos Mediterranée raggiungerà in serata.

In mattinata da Roma è arrivata l’autorizzazione per l’approdo nella rada di Augusta. Tra i migranti ci sono 8 persone positive al Covid e isolate in un’area della nave e “si registrano anche 124 minori che, dopo tutti gli accertamenti, saranno trasferiti nelle strutture di accoglienza” spiega il sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare. “I migranti, poco dopo l’arrivo della Ocean Viking, saranno accompagnati sulla nave-quarantena Rapsody” aggiunge il primo cittadino di Augusta.

Questa mattina la Ocean Viking, tramite Luisa Albera, coordinatrice di ricerca e soccorso a bordo della nave di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere, aveva lanciato l’allarme: “Ci serve un posto sicuro”.

Albera aveva anche raccontato di come “questa settimana – come ha riportato in questi giorni pure Repubblica – un numero altissimo di persone hanno cercato di fuggire dalla Libia attraverso il Mediterraneo centrale, anche a causa delle condizioni meteorologiche favorevoli alle partenze. Il team della Ocean Viking ha salvato la vita a 424 persone (una donna incinta ed il suo compagno sono stati evacuati a Malta, ndr), non solo perché è un nostro obbligo di marittimi, ma anche perché come esseri umani continuiamo a credere nel diritto alla vita per tutti”. Alcuni di loro, aveva aggiunto, “si trovano in precarie condizioni di salute”.

“Siamo in grado di isolare i casi positivi e contenere la diffusione del Covid-19 bordo. Ma – sottolinea la coordinatrice del soccorso – sebbene a bordo della Ocean Viking si applichino rigorosi protocolli di contenimento del contagio, parliamo comunque di una nave lunga 69 metri. Questo fa sì che i sopravvissuti siano comunque in condizioni di vicinanza reciproca sul ponte di poppa”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: