pescara

COVID, FINTO MALATO SCATENA IL PANICO: DENUNCIATO PER PROCURATO ALLARME

covid,-finto-malato-scatena-il-panico:-denunciato-per-procurato-allarme

PRATOLA PELIGNA – Uno scherzo partito sulle chat di whatsapp che è costato caro a un giovane di Pratola Peligna (L’Aquila), denunciato per procurato allarme.

Il ragazzo si è finto positivo al Covid creando il panico per alcune ore tra gli amici e i conoscenti: prima vittima, come racconta Il Centro, un amico del giovane che aveva avvertito mal di gola e altri sintomi. Convinto di essere stato contagiato, ha avvertito tutti i suoi contatti più stretti, facendo scattare le misure preventive del caso.

Da quel momento l’amico ha avvisato la fidanzata che a sua volta ha allertato l’intera famiglia. Da qui sono partiti decine di messaggi e nella reazione a catena innescata dallo scherzo è stata coinvolta anche un’attività commerciale con il proprietario che si è subito preoccupato della sanificazione del proprio locale. Quando il giovane ha comunicato che era tutto uno scherzo, il titolare dell’attività si è rivolto ai carabinieri.

RIPRODUZIONE RISERVATA


Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: