gossip

Elisabetta Canalis torna in Italia vaccinata contro il Covid. Sui social: “privilegiata”

elisabetta-canalis-torna-in-italia-vaccinata-contro-il-covid.-sui-social:-“privilegiata”

Elisabetta Canalis torna in Italia già vaccinata contro il Covid. Dopo la notizia pubblicata sui social molti hanno attaccato la showgirl accusandola di essere privilegiata. Ecco come ha fatto.

Canalis vaccinata

Elisabetta Canalis torna in Italia dopo aver ricevuto il vaccino contro il Covid. Appena resa pubblica la notizia sui social, molti hanno attaccato la showgirl accusandola di essere una privilegiata. Ma come ha fatto? si chiedono in molti. A spiegare quanto esattamente accaduto ci ha pensato la diretta interessata. Infatti la Canalis, dopo essere stata duramente attaccata dai suoi followers per aver avuto un trattamento speciale, ha confessato: “Da qualche anno sono titolare di uno spazio all’interno di un building medico al 95%. Lo spazio si trova nello stesso piano di uno studio radiologico e di un concierge doctor che ricevono pazienti ogni giorno. La legge prevede che tutti noi ci vacciniamo in quanto a contatto con chi visita la struttura per ragioni mediche. Abbiamo uno studio di Pilates che funziona e che ha dovuto vaccinare front desk e personale. Non medici quindi ma ‘comuni mortali’ come li chiami tu, che lavorano nello stesso piano in cui sono presenti pazienti”. Questa è stata la dura e chiara risposta dell’ex velina di Striscia la Notizia.

Leggi anche–> Elisabetta Canalis, tacchi a spillo ed autoreggenti: il post fa impazzire i fan

Elisabetta Canalis: gli effetti del vaccino contro il Covid

Già nei giorni scorsi Elisabetta Canalis aveva condiviso con il suo pubblico il momento in cui aveva ricevuto la seconda dose di vaccino Moderna contro il covid in California. Dopo numerose domande la Canalis ha voluto raccontare la sua esperienza e gli effetti che il farmaco ha avuto sul suo corpo. Dopo aver fatto il vaccino ha spiegato: “Sì, sono stata male per circa 48 ore con dolori articolari piuttosto fastidiosi. Questo dopo la seconda dose. Ma lo rifarei 100 altre volte”. In più ha spiegato che in America ai vaccinati viene rilasciato un certificato simile ad un passaporto sanitario. Elisabetta è “permanent resident in Usa e cittadina italiana”, per questo può spostarsi da un paese all’altro, per lavoro, ma non solo. Nonostante il vaccino però ha ammesso di aver fatto il tampone, risultato negativo, 48 ore prima di partire per l’Italia e per questo non farà la quarantena al suo rientro in patria.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: