pescara

Pescara, tenta la fuga dopo aver rubato nel supermercato: arrestato per rapina

pescara,-tenta-la-fuga-dopo-aver-rubato-nel-supermercato:-arrestato-per-rapina

La polizia arriva in via Bologna, l’uomo aveva riempito una borsa e si era presentato alla cassa solo con uno yogurt e un pacchetto di tovaglioli

PESCARA. Ha preso la merce dagli scaffali del supermercato e l’ha infilata in una borsa, alla cassa ha cercato di pagare solo uno yogurt e dei tovaglioli. E’ andata male a un 49enne di Pescara, che una volta scoperto dagli addetti alla sicurezza, ha tentato di fuggire. L’uomo, di cui sono state fornite le iniziali B.E., è stato arrestato (è ai domiciliari) dalla polizia per rapina.

Il fatto è avvenuto attorno alle 19 di ieri sera in un supermercato in via Bologna. L’uomo era stato notato già il giorno prima dagli addetti alla sicurezza muoversi tra gli scaffali con un atteggiamento sospetto. Quando lo hanno visto entrare di nuovo nel negozio, non lo hanno perso di vista. B.E. si è avvicinato al reparto macelleria e poi a quello dei surgelati e, dopo aver staccato le etichette, ha inserito delle confezioni alimentari in una sacca che portava a tracolla.

Alla cassa ha chiesto di pagare solo uno yogurt ed una confezione di tovaglioli di carta. Il direttore del supermercato gli ha chiesto di aprire la borsa e a quel punto  ha cercato di fuggire spingendo e colpendo i commessi. All’arrivo delle Volanti l’uomo stava cercando di fuggire ed è stato immediatamente arrestato dai poliziotti. La merce ammonta a una valore di circa cento euro, ed è stata riconsegnata al titolare del supermercato.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: