SPORT

MotoGP, Jack Miller: “Posso essere un candidato al titolo”

motogp,-jack-miller:-“posso-essere-un-candidato-al-titolo”

Jack Miller verso la prima stagione da pilota ufficiale Ducati. Con accanto il già compagno di box in Pramac. “Pecco è veloce, insieme faremo un buon lavoro.”

Riportare il titolo MotoGP in casa Ducati? La casa di Borgo Panigale ci crede, così come Jack Miller. Un compito non semplice per l’australiano, visto che è stato proprio l’illustre connazionale Casey Stoner a portare l’unico iride piloti in classe regina. Ma il #43 è bello carico per questa prima annata con i colori ufficiali e non nasconde certo di puntare molto in alto.

“È un sogno che si realizza” ha dichiarato Miller, visibilmente emozionato durante la presentazione. “Non vedo l’ora di cominciare i test. Ci saranno piccoli cambi quest’anno viste le nuove regole, ma gli ingegneri hanno svolto un gran lavoro durante l’inverno” ha raccontato a motogp.com. “In Qatar vedremo il livello di ognuno. Ma mi sto allenando pensando che posso essere uno dei candidati per il titolo. Avere il team ufficiale attorno mi aiuterà di certo: è la mia sesta stagione in MotoGP, voglio essere in grado di lottare per il campionato.”

Ritrova accanto a sé Francesco Bagnaia. “Pecco è giovane e veloce, sarà un rivale competitivo. Abbiamo già condiviso il box ed abbiamo un buon rapporto. Certo potremo fare un buon lavoro, in modo da rafforzare la squadra” Come detto, è carico e concentrato per il Mondiale 2021. “Arrivo con la stessa mentalità e le stesse idee. Ma sarebbe bello riportare il titolo a Ducati.” La sfida è lanciata, la rossa ed i suoi piloti vogliono esserci.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: