gossip

Fabio Fazio, sospeso che Tempo che Fa: “Mi devo operare”

fabio-fazio,-sospeso-che-tempo-che-fa:-“mi-devo-operare”

Brutte notizie per Fabio Fazio. Il conduttore di Che Tempo che fa dovrà sottoporsi ad un piccolo intervento e non potrà parlare

Da domenica 28 febbraio c’è un nuovo cambio di palinsesto. Che Tempo Che fa non andrà per alcune settimane. Il motivo riguarda Fabio Fazio che purtroppo deve subire un piccolo intervento. Ieri durante la puntata, dopo il monologo di Luciana Littizzetto, il presentatore ha detto a tutti che sarà sostituito perchè non potrà condurre il suo programma.

Cambio di palinsesto quindi da domenica 28 febbraio 2021. Che Tempo Che Fa non andrà in onda. Fabio Fazio dovrà sottoporsi a un intervento piuttosto delicato che purtroppo non gli permetterà di parlare per qualche giorno.Il conduttore, però, non è sceso nei dettagli ma ha solo annunciato l’intervento e soprattutto ha voluto rassicurare i telespettatori amanti della sua trasmissione.Il talk per ora sembra si fermerà solo una settimana e lascerà grande spazio alla concorrenza come Barbara D’Urso con il suo Live e Massimo Giletti. Intanto, la rete ancora non ha deciso con cosa sostituire Che Tempo che fa, ma di sicuro troverà la giusta soluzione.

Che tempo che fa sospeso: l’ultimo ospite

Nell’ultimo appuntamento con Che tempo che Fa, Fazio Fazio ha incontrato Bill Gates. L’imprenditore si è lasciato andare ad una lunga intervista e ha parlato degli effetti del cambiamento climatico. Le emissioni di CO2 aumentano anno dopo anno, anche se con la pandemia, in particolar modo nella prima fase c’è stato un miglioramento. Con le industrie ferme, e il blocco delle auto il pianeta ha trovato un breve sollievo.

Ad intervenire anche l’ex direttore Paolo Mieli, che ha voluto mettere in guardia il nuovo Consiglio Mario Draghi. Al conduttore, ha spiegato che la situazione nel nostro Paese è molto delicata e bisognerà lavorare davvero tanto per cercare di risollevare l’economia e portare il giusto equilibrio. Infatti, Mieli ha invitato tutti ad evitare scontri all’interno del Governo, facendo riferimento alle varie contraddizioni tra i partiti che si trovano a dover guidare l’Italia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: