attualità

Allo screening di massa scoperti 51 positivi 

allo-screening-di-massa-scoperti-51-positivi 

In fila anche tanti giovani. Situazione preoccupante a Torrevecchia: 14 contagiati. A Bucchianico 4 casi

CHIETI. Domenica di grande partecipazione allo screening di massa con i tamponi rapidi antigenici contro il Covid eseguiti in provincia. Nella giornata di ieri la provincia teatina ha visto 24 comuni impegnati nello screening a caccia di asintomatici. Sono stati eseguiti 11.730 tamponi e sono stati trovati 51 nuovi positivi, tutte persone che non avevano sintomi di coronavirus e che mai avrebbero pensato di aver contratto il Covid. Quando era già l’imbrunire, in diverse sedi erano ancora tantissime le persone in fila in attesa di sottoporsi ai tamponi rapidi antigenici. In tante postazioni allestite fin dalle prime ore della mattinata di ieri si è delineata la tendenza di una forte partecipazione, complice anche la bella giornata di sole. A differenza delle altre volte, l’affluenza di ieri è stata caratterizzata anche dalla presenza di numerosi giovani, che hanno così dimostrato di aver recepito l’azione di sensibilizzazione svolta durante la settimana presso la popolazione scolastica. Complessivamente è stato superato anche il numero, già di per sé alto, di tamponi eseguiti nel giorno precedente. Per quanto riguarda i dati dei singoli comuni del Teatino, troviamo che a Bucchianico si sono presentati in 543 a fare il tampone e sono stati trovati 4 positivi; a Rapino sono state 260 le persone che hanno deciso di sottoporsi al test rapido e nessuna di loro è risultata positiva al coronavirus; stesso risultato a Ripa Teatina, dove 616 persone hanno fatto il tampone e nessuna è risultata positiva al virus. La situazione più preoccupante si è registrata a Torrevecchia Teatina, dove hanno fatto il test 806 persone e sono stati trovati 14 positivi al coronavirus. Molte amministrazioni comunali stanno ora pensando di replicare nel prossimo fine settimana la doppia giornata di screening con i tamponi rapidi. La Asl sta anche pensando di replicare l’appuntamento con lo screening che si è tenuto a Chieti in due fine settimana. Ma una decisione a riguardo verrà presa solo in base ai dati del contagio. Ricordiamo che per chi volesse avere informazioni sull’andamento della pandemia e sul comportamento da screetenere nei confronti dell’emergenza sanitaria, la Asl Lanciano Vasto Chieti guidata dal direttore generale Thomas Schael ha attivato un numero verde raggiungibile telefonicamente all’800860146.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: