attualità Redazione

Pescara, tagli agli autobus: “Intere linee cancellate”

RSS Before Content X

Pescara. “Quando la Regione Abruzzo ha autorizzato la riduzione del 10 per cento delle corse del trasporto pubblico locale su Pescara causa Covid-19, la stessa Regione non ha detto alla Tua di cancellare intere linee, come la 12 o la 38, privando gli utenti di un servizio pubblico, che semplicemente non può essere soppresso”.

Prosegue la querelle tra la Tua, azienda regionale del trasporto pubblico, e il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, sui tagli alle corse degli autobus a causa dell’emergenza covid.

“È evidente che una razionalizzazione prevede un lavoro di studio a tavolino e di cesello con precisione artigiana, con la capacità di determinare un contenimento dei costi senza arrecare disagi”, prosegue Sospiri, “Da questa nuova consapevolezza acquisita, la Regione Abruzzo chiede formalmente alla Tua di sospendere il piano di tagli delle corse degli autobus, di riunire i propri tecnici e di rivedere quello stesso Piano, fermo restando che la Tua incasserà regolarmente i contributi di ristoro dello Stato, dunque oggi non c’è alcuna giustificazione valida per quell’immane disagio arrecato ai passeggeri dei bus del capoluogo adriatico, né la governance di Tua tenti di scaricare sulla Regione Abruzzo la responsabilità del proprio macroscopico errore”.

 

RSS After Content X

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: