pescara

CHIETI, TAGLIO INDENNITA’ VOLONTARIO DI SINDACO E ASSESSORI

chieti,-taglio-indennita’-volontario-di-sindaco-e-assessori

CHIETI – La Giunta comunale di Chieti, che si è insediata a ottobre 2020, ha approvato con delibera il taglio volontario delle indennità di funzione di sindaco e assessori.

I versamenti volontari sono finiti sul conto corrente bancario ”Chieti sostiene” per aiutare cittadini in difficoltà a causa della pandemia.

“Abbiamo aggiunto contributi anche per altre iniziative fino a un ammontare complessivo pari a 6.300 euro – si legge in una nota del sindaco Diego Ferrara e della Giunta – Da ottobre a oggi il conto corrente dove ci sono donazioni pari a circa 5.000 euro, è stato alimentato da ognuno di noi con versamenti che ammontano a 4.500 euro. Come maggioranza abbiamo anche istituito un fondo comune in cui sia l’esecutivo sia i consiglieri della coalizione hanno versato quote extra per affrontare spese che non pesano sui bilanci dell’Ente, già provati da anni e anni di cattiva amministrazione”.

“Attraverso questo canale abbiamo raccolto altri 1.800 euro che abbiamo destinato alle spese accessorie delle campagne di screening, utilizzati per l’acquisto di Dpi, alcol, vitto per i volontari. Ogni volta che servirà, la cassa comune resterà ad alimentare iniziative e progetti per la città, anche a prescindere dai tagli che abbiamo deciso di applicarci come atto dovuto verso un Ente che ha i conti ridotti nello stato in cui li abbiamo trovati”.

”Siamo persone per bene, che fanno seguire i fatti alle parole date – concludono Ferrara e la Giunta – Non tolleriamo più il fango che l’opposizione ci ha riservato in questi mesi né che si metta in dubbio, con illazioni che ci offendono e su cui ci riserveremo di agire, il fatto che fino ad oggi abbiamo sostenuto la città con le donazioni come ci eravamo impegnati a fare”.

RIPRODUZIONE RISERVATA



    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: