pescara

E Coldiretti regala 400 pacchi di alimenti 

e-coldiretti-regala-400-pacchi-di-alimenti 

Sono viveri destinati alle famiglie abruzzesi colpite dalla crisi. La distribuzione è partita ieri da Pescara

PESCARA. È cominciata ieri da Pescara la consegna, da completare prima di Pasqua, dei pacchi di solidarietà destinati alle famiglie abruzzesi in difficoltà per l’emergenza Covid. L’operazione di solidarietà è promossa a livello nazionale da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica, vede la partecipazione di realtà economiche e sociali del Paese e il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri.

A inaugurare le prime consegne, il presidente di Coldiretti Abruzzo Silvano Di Primio, nel mercato di Campagna Amica di Pescara, alla presenza del presidente della giunta regionale Marco Marsilio, del sindaco Carlo Masci, del presidente dell’associazione Agrimercato d’Abruzzo, e delegato di Coldiretti Giovani Impresa, Giuseppe Scorrano, e del direttore regionale di Coldiretti Giulio Federici.

E così, decine le famiglie individuate dai servizi sociali del Comune ieri mattina hanno ricevuto, nel mercato agricolo un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% made in Italy come pasta e riso, parmigiano reggiano e grana padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi fra caciotte e pecorino.

In totale, in Abruzzo verranno distribuiti ventimila chilogrammi (venti tonnellate) di cibo pari a 400 pacchi di generi alimentari tra freschi e trasformati.

«L’iniziativa vuole essere un segnale di speranza per tutti coloro che in questi mesi hanno pagato più di altri le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Covid», dice il presidente regionale Di Primio, «ma anche evidenziare le eccellenze agroalimentari che hanno contribuito a fare grande il Made in Italy e rappresentano un risorsa determinante da cui ripartire. Coldiretti viene incontro ancora una volta alle esigenze dei più deboli. Questa», aggiunge Di Primio, «non è l’unica iniziativa che Coldiretti ha realizzato negli ultimi mesi. Si pensi alla spesa sospesa che abbiamo portato avanti negli ultimi mesi nei mercati di Campagna amica con riscontri importanti».

Al via ieri la consegna dei pacchi anche nella provincia dell’Aquila, e in particolare a Sulmona e ad Avezzano. Oggi tocca alle province di Teramo e Chieti, nei rispettivi mercati di Campagna amica, in via Roma e in via Arniense.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: