attualità

Intesta a un altro le bollette dell’alcova dove s’incontra con la brasiliana

intesta-a-un-altro-le-bollette-dell’alcova-dove-s’incontra-con-la-brasiliana

La vittima denuncia tutto ai carabinieri. Nei guai un napoletano di 42 anni: deve rispondere di sostituzione di persona e truffa

CHIETI. Registra le utenze dell’appartamento in cui si incontra con l’amante a nome di un giovane di Chieti Scalo. Ma l’ignaro prestanome si accorge dell’imbroglio e denuncia tutto ai carabinieri. Adesso l’uomo, 42 anni di Napoli, deve  vedersela sia con la Procura di Chieti, alla quale è stato denunciato per sostituzione di persona e truffa, ma soprattutto con la moglie tradita. 

Tutto è iniziato quando un giovane teatino riceve a casa le bollette per l’attivazione di un’utenza fissa e delle rete internet di un appartamento di Napoli dove non è mai stato. Allora, bollette alla mano, va in caserma per denunciare il fatto. I carabinieri della Stazione di Chieti scalo avviano immediatamente le indagini e individuano il numero di un cellulare indicato dalla persona che aveva attivato la linea come utenza di riserva. Il numero è intestato a una donna residente a Napoli che, sentita in merito, dichiara che si tratta del cellulare che usa suo marito, un 42enne napoletano già noto alle forze dell’ordine. Ma l’aspetto più curioso è quello che succede dopo.

Il napoletano, in verità, non è il reale utilizzatore né dell’appartamento, né dell’utenza intestata al giovane teatino. Ma ha architettato tutto per crearsi un’alcova dove incontrarsi con una 28enne brasiliana con la quale intratteneva, da tempo, una relazione extraconiugale. L’alcova d’amore è stata però scoperta e ora l’uomo dovrà rispondere sia alla Procura e sia alla moglie tradita. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: