SPORT

Cosa pubblica su instagram  Giusj Abbate? ecco alcune foto della campionessa

L’anticipazione della copertina di pasqua “personaltraneritalia.it” dedicata ad una atleta e fotomodella molto speciale che  fa parlare di se, lei chi chiama Giusj Abbate, chiamata “Hard Candy”, nata a Barcellona Pozzo di Gotto, una città che si trova nella provincia di Messina. Siciliana, con tratti mediterranei oggi è una delle atlete più stimate e apprezzate per i suoi muscoli e per la sua femminilità, un binomio perfetto in questa atleta che superare il detto che i muscoli fanno perdere la femminilità. laureata in Scienze del Turismo e grande appassionata di fitness.

Biografia : Sono sempre stata un’amante dello sport, ho iniziato all’età di 8 anni a praticare danza presso una delle accademie più conosciute della mia città, partecipando anche a stage con ballerini di prestigio internazionale. Anche se ho smesso di danzare, la danza mi è sempre rimasta “dentro”; ho danzato per ben 10 anni praticando diverse tipologie di danza (moderna, classico, jazz e tip tap). La musica la sento dentro, fa muovere il mio corpo, mi rilassa, mi fa stare bene e riesco ad esprimere al meglio me stessa.

Perché hai smesso di ballare?

All’età di 19 anni ho avuto un incidente con il motorino, sono stata ferma per un po’ di mesi, non potevo praticare nessun tipo di sport e ho dovuto fare una terapia per poter riprendere nuovamente a camminare. Stavo sdraiata per giorni e giorni, ho preso un po’ di peso, non mi piacevo più mi sentivo demotivata, ma avevo voglia di tornare in forma anche se inizialmente ho seguito dei metodi sbagliati, in quanto in quegli anni partecipavo anche a sfilate e concorsi di moda, ho fatto le selezioni di Miss Italia, Una ragazza per il cinema e tanti altri.

Come metodo sbagliato intendo il digiuno, eliminai dalla mia alimentazione tanti alimenti, finendo per mangiare solo poco e quasi niente. Ho perso peso, sì ma non mi piacevo ero magra… Molte ragazze arrivate a quel punto, avrebbero continuato a non vedersi classico dell’anoressia, anche io non mi vedevo esageratamente magra continuai a non mangiare fin quando un giorno non so come e perché sfogliai un giornale di “Cultura fisica” dove c’erano tante modelle fitness belle, toniche ma io non lo ero… ero anzi debole e non capivo perché mangiando poco e facendo tanta attività fisica ero così… Allora di punto in bianco ho deciso di chiedere una mano a qualcuno, inizialmente contattai un preparatore locale, che mi stilò un programma alimentare e allenamento che iniziai a seguire… poi con il tempo sono stata seguita da diverse persone che hanno lasciato in me un po’ della loro cultura e tutt’ora continuo ad essere seguita da un gran preparatore con un grande cuore che cura il mio aspetto fisico.

Fu così che l’approcci al fitness mi aiutò a uscire da quel “tunnel”, in poco tempo il mio corpo ha iniziato a cambiare, avevo più energia, mi è ritornato il sorriso che in quegli anni si era spento.

Da lì è stato amore, ho iniziato a praticarlo come stile di vita, e consiglio a tutte le ragazze che si avvicinano a questo settore di non fare il fai da te, ma di affidarsi a qualche esperto, in quanto noi non siamo giudici obbiettivi, ma possiamo esserlo sugli altri, motivo per il quale anche oggi da professionista continuo ad essere seguita. Nel 2014 ho partecipato alle prime gare, ottenendo buoni piazzamenti da subito e ottenendo la qualifica per gare di prestigio internazionale, sono stata ad Atene, Helsinki, Barcellona, Tarragona… Ho vinto diversi titoli in Italia, ma cito il più importante senza dilungarmi ovvero il Campionato Italiano nel luglio 2018, vincendo il primo posto nella categoria bodyfitness e anche l’assoluto, fu così che vinsi la pro card, che consiste in una tessera che da l’accesso al professionismo. Non mi sentivo ancora pronta, continuai nei mesi successivi a gareggiare come amatoriale nelle gare internazionali, come Arnold Classic, riuscendo a piazzarmi nel top 5.

L’anno successivo decisi di attivare la pro card, dopo la seconda gara, colpo di scena inaspettato, ottengo nella gara del Portogallo un terzo posto che mi dà l’accesso al Mondiale Ifbb elite pro che si sarebbe svolto a fine anno a Tarragona (Spagna). Ci partecipai, come primo mondiale mi ritengo soddisfatta era il dicembre 2019, gareggiai con le atlete più conosciute al mondo, mi piaceva la mia forma ma sono consapevole che data la mia giovane età con qualche anno in più avrei potuto fare meglio, ma nonostante questo riuscii a qualificarmi nel top ten: ero felicissima, in quanto sono Italia ad avere l’accesso nella mia categoria a quella gara che per me era solo un sogno esserci.

Nel 2020 causa covid, ho deciso di non gareggiare, in quanto mi allenavo a casa, ma più che altro la paura di viaggiare e potermi contagiare e mettere a rischio i miei cari. Amo lo sport ma mi piace farlo consapevolmente, non vivo solo di gare, ma il fitness è il mio stile di vita, mi piace stare in forma in quanto atleta ma non lo vivo in modo malato. Ho una vita al di fuori delle gare, ho amici e amiche che non praticano fitness, ho altri interessi e passioni mi piace essere “una persona normale” non amo elevarmi nonostante i traguardi raggiunti ma sono una ragazza molto umile… sono testarda, se mi metto in testa una cosa cerco di ottenerla ma sempre usando la testa. Amo la fotografia, condividere i miei momenti con i miei follower, lanciare dei messaggi ed essere anche un pò d’esempio. Mi seguono tante ragazze e donne e sono felice di essere ammirata e di poter essere d’aiuto e d’esempio per loro, perché ogni qual volta che una donna mi scrive, io mi ricordo da dove sono partita, e cerco di immedesimarmi e trasmettere passione.

Ho partecipato anche a diversi eventi di prestigio nazionale e internazionale come al Rimini Wellness e Arnold Classic come testimonial di diversi brand in ambito sportivo, ne cito alcuni: Visa sport, Anderson e Daily Life, Sei Omninutrition, Fc Nutrition, Nebbia, e Body Store, con questi ultimi continuo a collaborare attualmente.

Se mi dovessero chiedere cosa vuoi fare da grande? Io rispondo vivere della mia passione e quando non sarà più possibile continuare a trasmetterla.

Adoro oltre al fitness la fotografia, ogni scatto per me è un ricordo, mi piace fotografare ciò che è bello e allo stesso tempo mi piace essere fotografata e anche fotografarmi. Spesso vengo chiamata per shooting fotografici, collaboro con diversi fotografi, anche questo è lavoro ma in realtà non lo è, perché quello che faccio lo faccio con passione e diventa per me uno “svago”, un “divertimento”.

Il mio motto è “vivi di passione come se non ci fosse un domani, non lasciare a domani quello che puoi fare oggi, sii costante, caparbia, ama ciò che fai e vedrai tutto arriverà quando meno te l’aspetti”. Me lo ripeto sempre quando sono un pò giù, perché la mia forza sono io, la cerco sempre dentro di me, non faccio vedere quando sono giù a nessuno, difficile che sono capita perché sorrido sempre. Sono molto altruista, perché vivo di sorrisi e il sorriso delle altre persone è il mio sorriso.

Un giorno mi hanno chiamato “Hard Candy” e io chiesi perché? Alla risposta sei dura e forte ma allo stesso sei dolce come una caramella, ho riflettuto un po’ e tirando le somme ho detto…  è vero…, sono dolce e buona anche se il mio aspetto spesso può dare un’impressione diversa… quindi mi piace quando mi chiamano così mi rispecchio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: