attualità

In moto a 145 km l’ora sull’Asse attrezzato: “beccato” dall’autovelox

in-moto-a-145-km-l’ora-sull’asse-attrezzato:-“beccato”-dall’autovelox

Scattano la sanzione da 500 euro, la decurtazione di 6 punti e la sospensione della patente da uno a tre mesi

CHIETI. Una sanzione di 500 euro, 6 punti decurtati e patente sospesa da uno a tre mesi: sono i provvedimenti presi dalla polizia stradale di Chieti nei confronti di un motociclista fotogfafato dall’autovelox mentre sfrecciava a 145 km orari sull’Asse attrezzato.

Si tratta dell’infrazione più grave contestata dagli agenti della polizia stradale di Chieti nei corso dei servizi di controllo sul raccordo autostradale Chieti-Pescara, e sulle principali arterie di collegamento della Provincia. In particolar modo sono stati intensificati i servizi con autovelox, specie sull’Asse attrezzato, e i servizi con il telelaser (che permettono una contestazione immediata dell’infrazione) quest’ultimi sulle strade a lunga percorrenza.

Il motociclista, secondo la polizia stradale, filava a 145 km orari quando il limite sull’Asse attrezzato è di 90.

E la polizia avvisa che i controlli vengono intensificati nei prossimi giorni e in particolar modo nel week end di Pasqua “soprattutto al fine di verificare la legittimità degli spostamenti sulle principali arterie di collegamento e sull’autostrada”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: