cronaca

Maxi sequestro di alimenti rubati 

maxi-sequestro-di-alimenti-rubati 

Carico intercettato sull’A24: un furto all’Aquila, si cercano gli altri proprietari

CARSOLI. Recuperato un carico di merce rubata sull’autostrada A24: alimenti, cosmetici, batterie e alcolici, per un valore di circa 5mila euro, si trovavano su una macchina con targa bulgara fermata dagli agenti della polizia stradale di Carsoli. A bordo viaggiavano due romeni di 23 e 29 anni entrambi disoccupati e in Italia senza fissa dimora. Il primo non aveva i documenti di riconoscimento, mentre il secondo aveva solo una patente di guida non valida sul territorio italiano. I due non hanno saputo fornire agli agenti la provenienza della merce e per questo sono stati denunciati per ricettazione e multati per violazione della normativa anti Covid. Per giunta il conducente è stato sanzionato per guida senza patente, mentre la macchina sottoposta a fermo amministrativo.

Alla pattuglia del distaccamento di Carsoli, l’auto che viaggiava in direzione Roma era stata segnalata dal centro operativo autostradale dell’Aquila come possibile mezzo utilizzato dagli autori di un tentato furto in un supermercato di Foligno, in Umbria. Dagli accertamenti effettuati in seguito al sequestro della merce, contenuta in otto sacchi, è emerso che il responsabile di zona dei supermercati Eurospin dell’Aquila aveva segnalato l’ammanco di un grosso quantitativo di merce. Nello sporgere denuncia nella sede della polizia stradale di Carsoli, ha individuato tra la merce sequestrata alcune pezze di parmigiano che gli erano state rubate per un valore di 700 euro. Il formaggio è stato riconsegnato, mentre sono ancora in corso accertamenti per individuare i proprietari dell’altra merce sequestrata. (f.d.m.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: