gossip

“Niente Lato B? Vero, preferisce il topless”. Serena Rossi, la bordata piccante: le sue foto proibite | Guarda

“niente-lato-b?-vero,-preferisce-il-topless”.-serena-rossi,-la-bordata-piccante:-le-sue-foto-proibite-|-guarda
http://www.liberoquotidiano.it/


“Infatti preferisce il topless”. Dagospia picchia con malizia su Serena Rossi, bella, brava e poliedrica conduttrice di Canzone segreta (è anche attrice e cantante), sfoderando gli scatti in deshabillé al mare, vecchie paparazzate “d’effetto”. “Non troverete mai una mia foto sui social in costume di spalle in cui scrivo quanto è bello il tramonto e invece è un pretesto per far vedere il Lato B“, spiega la Rossi intervistata da I Lunatici, il programma di Rai Radio2 in diretta dal lunedì al venerdì notte, dalla mezzanotte alle sei del mattino.

Le ore giuste, insomma, per qualche confidenza un po’ più intima di quelle concesse ai rotocalchi familiari o nei salotti televisivi del pomeriggio. Certo, lontano dai riflettori Serena non ha voglia (né possibilità, visto il periodo) di fare follie: “Ho bisogno di dormire tantissimo, infatti quando sono a casa, metto a dormire il bimbo, ceno e crollo sul divano verso le 22. Quando sono in tv e sto in piedi fino a tardi, fatico, mi viene un sonno pazzesco. Questo periodo poi è particolare perché mio figlio ha quattro anni e mezzo, si addormenta nel suo letto e poi in un’ora varia di ogni notte viene a tuffarsi in mezzo a noi. E lì dormire diventa complicato”.

Non è esattamente, insomma, l’immagine della diva anche se per la Rai è sempre più una risorsa di primissimo piano: “Penso sempre di affrontare il mio mestiere senza avere troppe aspettative su quelli che sono gli ascolti. O almeno, non ci penso mentre lavoro. La mattina dopo, quando alle 10 di mattina arriva il messaggio con i dati, non guardo subito il telefono, non rispondo subito, ma accendo l’aspirapolvere e rassetto casa. È il mio modo per dissacrare il momento. Ma le cose stanno andando bene, sia con Mina Settembre che con La Canzone Segreta il pubblico ci sta seguendo con tanto affetto”. E ora, il Festival di Sanremo? “Chi lo fa il mio nome? Non so chi le mette in giro queste voci… Mi piacerebbe tantissimo, è un sogno che ho fin da bambina. Ma non voglio fare progetti, penso sempre che le occasioni arrivino nel momento giusto, se dovesse arrivare Sanremo arriverà nel momento in cui io sarò veramente pronta”. 

 


In controtendenza anche sui social: “Non ho hater, non so devo preoccuparmi di questa cosa. Impossibile piacere a tutti, c’è qualcuno che non mi apprezza, ma sui social non si sfoga con cattiveria. Forse perché non presto proprio il fianco”. Niente foto ammiccanti, insomma. Per quelle bastano quelle (vecchiotte) dei paparazzi. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: