SPORT

Moto2, Remy Gardner: “Alla fine dovevo fare un tentativo…”

moto2,-remy-gardner:-“alla-fine-dovevo-fare-un-tentativo…”

Remy Gardner inizia il 2021 col piede giusto. Un doppio podio a Losail, nel 2° round tenendo il ritmo di Lowes. Il prossimo GP è a Portimao, dove l’anno scorso ha festeggiato la prima vittoria…

Aveva chiuso la stagione Moto2 2020 salendo per la prima volta sul gradino più alto del podio. Remy Gardner, neo acquisto Red Bull KTM Ajo, è partito ottimamente, mettendo a referto un doppio secondo posto nei primi due eventi dell’anno. Anzi, domenica ha anche tentato fino al traguardo di infastidire il poi vincitore Lowes. Decisamente il miglior inizio in classe intermedia per il pilota australiano, reduce dalla sua miglior annata mondiale e determinato a sbocciare del tutto, per essere un grande protagonista del campionato. Ricordiamo al momento che tra una decina di giorni si corre a Portimao, teatro della sua prima vittoria.

Ma intanto in Red Bull KTM Ajo si festeggia doppiamente, visto che dietro di lui si è piazzato il compagno di box e rookie Fernández. E per il figlio d’arte, pur essendo solo l’inizio, è una prima conferma di poter fare bene, visto anche il passo tenuto domenica scorsa. “Fin dalla partenza davanti a me hanno spinto davvero tanto” ha sottolineato Gardner a gara conclusa. Ma la buona notizia è che “Sono rimasto sorpreso dal nostro ottimo ritmo.” Tanto da rimanere sempre vicino a Lowes, per poi provarci. “Alla fine dovevo fare un tentativo e ho dato tutto. Quasi l’ho passato! Ma non volevo commettere errori per cinque punti in più.”

Certo sorride anche Aki Ajo, che ha visto entrambi i suoi piloti sempre protagonisti in questo inizio di stagione. “Remy ha conquistato 20 punti importanti” ha rimarcato. “Abbiamo visto ottimi progressi da parte sua, è migliorato molto.” Insomma, Gardner jr è decisamente partito con il piede giusto in questo 2021. Si era già fatto vedere costantemente nelle zone alte nei test svolti prima dell’inizio di campionato e si è ampiamente confermato nei primi due round in Qatar. Tra meno di due settimane comincia il ‘periodo europeo’, a partire appunto dal GP del Portogallo.

Foto: Red Bull KTM Ajo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: