gossip

Avanti un altro nella bufera, Bonolis sotto attacco: la frase incriminata

avanti-un-altro-nella-bufera,-bonolis-sotto-attacco:-la-frase-incriminata

Solo da qualche settimana Avanti un altro ha riconquistato il suo posto nella fascia preserale di Canale 5. Il programma sospeso lo scorso anno a causa del Covid è tornato in onda con non poche difficoltà visti i protocolli imposti ai programmi tv. A condurre il format Paolo Bonolis e Luca Laurentis al suo fianco come sempre. Programma corale, vivace che prevede una partecipazione indiretta del pubblico ma soprattutto dei concorrenti che rende il tutto solitamente molto divertente. In una delle recenti puntate, però, si è consumato negli studi romani un siparietto al limite del trash.

Avanti un Altro solonotizie24

Avanti un Altro, siparietto trash: la reazione di Bonolis

Alla fine di una puntata dove nessun concorrente aveva conquistato il titolo di campione davanti a Paolo Bonolis e Laurentis si è seduto un personaggio davvero atipico che nonostante le sue discutibili dichiarazioni non è riuscito a mettere a disagio il bravissimo conduttore. Così mentre l’aspirante campione si presenta rivela che tra i suoi hobby c’è quello di fare la drag queen a tempo perso. Una confidenza che incuriosisce Bonolis che insiste nel saperne di più.

La conversazione fra i due però assume una piega inaspettata e l’ingenuo concorrente con molto simpatia confessa che adora fare il ricc***e per hobby. Parole che al momento gelano lo studio ma che grazie alla professionalità di Bonolis riescono ad assumere un aspetto ironico in un contesto più che goliardico. Certo che la polemica non è mancata soprattutto se riferita a Lucio Presta, agente di Bonolis,  che in più occasioni ha definito i programmi di Barbara D’Urso trash e per questo destinati alla chiusura.

Avanti un altro solonotizie24

Leggi anche —->Paolo Bonolis stoccata a Barbara D’Urso e Eleonora Daniele: le parole del conduttore

Avanti un altro, siparietto volgare? Possibile evitarlo?

Il siparietto andato in scena in una recente puntata di Avanti un altro ha posto ancora una volta al centro delle polemiche l’uso di parole offensive nei confronti di chi ancora oggi si confronta con drammi come l’omofobia.

Leggi anche —->Avanti un Altro a luci rosse: Paolo Bonolis costretto a scusarsi

Ascoltare in tv, in un programma seguito e popolare come Avanti un altro parole come ric***one è per alcune correnti di pensiero dell’opinione pubblica sinonimo d’involuzione. All’episodio sopra citato per ora non c’è stato un seguito ma di sicuro le polemiche e le argomentazioni non mancheranno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: