cronaca

Bagno nella fontana con video sui social: 15 ragazzi multati 

bagno-nella-fontana con-video-sui-social: 15-ragazzi-multati 

I passanti denunciano l’assembramento, i carabinieri rintracciano i giovani grazie a telecamere e filmati sul web

PINETO. La bravata di Pasquetta finisce con 15 multe da 400 euro. Lunedì nel tardo pomeriggio un gruppo di amici pinetesi tra i 17 e i 20 anni, nonostante la zona rossa e le restrizioni anti-Covid in vigore, ha deciso di divertirsi nella piazza della stazione a Pineto. Intorno alle 18 i giovani si sono dati appuntamento portando con sé bicchieri di plastica e bottiglie di birra e hanno improvvisato un party che è terminato con il tuffo di un ragazzo nella fontana. L’assembramento che si è generato non è passato inosservato e alcuni cittadini hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati i militari della stazione dei carabinieri di Pineto guidati dal maresciallo capo Luca Procida che, anche se non hanno fatto a tempo a prendere in flagranza i giovani, hanno – prima con l’aiuto delle telecamere e poi grazie ai filmati postati sui social dagli stessi protagonisti del party – rintracciato tutti e 15 gli autori del gesto.

Constatato che i giovani avevano fatto perdere le proprie tracce sparpagliandosi per la città e in mezzo alla pineta litoranea, i carabinieri, con il supporto del comandante della polizia locale Giovanni Cichella, hanno visionato tutti i filmati catturati dalle telecamere a circuito chiuso presenti in piazza e ieri hanno convocato alcuni giovani in caserma per identificarli e per notificare loro le relative contravvenzioni. È stato facile individuare i giovani autori della bravata anche perché il tuffo effettuato da uno di loro nella fontana è stato ripreso da diversi telefonini e postato ingenuamente sui social. Ed è proprio grazie ai fermi immagine che alcuni sono stati individuati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: