gossip

“Ho fatto male a venire”. Denise Pipitone, raptus dell’avvocato Frazzitta: molla il collegamento, D’Urso sconvolta

“ho-fatto-male-a-venire”.-denise-pipitone,-raptus-dell’avvocato-frazzitta:-molla-il-collegamento,-d’urso-sconvolta


Imprevisto in diretta a Pomeriggio 5: ospite di Barbara D’Urso è Giacomo Frazzitta, l’avvocato di Piera Maggio reduce dalla missione in Russia per scoprire se la 20enne Olesya Rostova è o meno Denise Pipitone, la figlia di Piera scomparsa a soli 4 anni a Mazara del Vallo 16 anni fa. Come noto, la vicenda è finita con l’ennesimo buco nell’acqua, tra mille polemiche. Il legale, forse appesantito dal carico di stress e dai molti collegamenti televisivi organizzati in queste ultime 24 ore, primo tra tutti quello con la trasmissione russa Lasciali parlare, ha letteralmente perso il controllo, innervosendosi oltre misura e abbandonano il collegamento,

Quando poi si ricostruisce quanto accaduto alla tv russa Lasciali parlare, Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, punta il dito contro Olesya, che conosceva già il suo gruppo sanguigno avendo già affrontato un confronto con un’altra presunta madre. Quindi domanda all’avvocato: “C’era un copione?”. Domanda che fa saltare i nervi a Frazzitta: “Anche in questa trasmissione c’è una scaletta, ma non vuol dire che stiamo recitando. Ho fatto male a venire“. E se ne va. 

La D’Urso, spiazzata dalla reazione dell’avvocato, parla di un equivoco, di una incomprensione dal momento che la domanda di Alessi non era certo polemica nei confronti del legale né Pomeriggio 5 intendeva speculare sulla dolorosa storia della bimba siciliana, a differenza di quanto accaduto nel popolare programma del Primo canale russo: “Mi dispiace che abbia lasciato la diretta così. Il mio cuore va comunque a Piera Maggio“, si congeda la D’Urso, visibilmente scossa dalla reazione dell’avvocato.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: