gossip

“Min***a al circo”. Arisa umiliata così, tutto davanti alle telecamere: un caso dietro le quinte di Amici

“min***a-al-circo”.-arisa-umiliata-cosi,-tutto-davanti-alle-telecamere:-un-caso-dietro-le-quinte-di-amici


Lo sfogo brutale di Aka7even in casetta ad Amici 20 ha il solo risultato di umiliare Arisa. Al serale del programma di Maria De Filippi si rischia l’incidente diplomatico, a giudicare dalla reazione fuori controllo del giovane rapper. Ricapitoliamo: Arisa ha lanciato il guanto di sfida all’allievo di Anna Pettinelli, proponendo lo scontro con Raffaele. La teoria della cantante abruzzese è quella di valorizzare il proprio allievo mettendolo a confronto con un altro concorrente in un contesto “particolare”. Impostazione molto simile a quella di un’altra giudice-insegnante, Lorella Cuccarini, e che ha come effetto quello di far esibire Aka7even e Raffaele in una prova a metà strada tra canto e ballo. I due dovranno cantare, dunque, e contemporaneamente eseguire una coreografia sulle note di Never really over della popstar americana Katy Perry

Appena ne viene a conoscenza, Aka7even perde la calma e inizia a vagare per la casetta sfogandosi ad alta voce e lamentosi con tutti uelli che incontra: “Non vogliamo umiliare e denigrare gli altri, min***a. Guanti di sfida per fare l’esibizione al circo. Mi devo esibire al circo o ad Amici di Maria De Filippi? Io questo non capisco. Al circo mi devo esibire. Mo mettiamo tutti i cantanti a ballare grazie ad Arisa“, sono state le sue parole intercettate dalle telecamere.

Il rapper, che ora dovrà fare lezione con l’assistente di Stéphane Jarny, direttore artistico del Serale, ha protestato ricordando che il ballo non fa parte del suo “mondo” artistico e che il guanto di sfida arriva in un momento molto difficile a livello personale. A conferma di questo, qualche giorno fa aveva addirittura abbozzato l’idea di ritirarsi. E se Tancredi gli ha ricordato che potrebbe rifiutare il guanto, di parere opposto la sua insegnante Anna Pettinelli, che gli ha chiesto di smettere di lamentarsi e di vedere prima la coreografia e solo dopo, nel caso, tirarsi indietro.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: