Redazione

CALCIO, L’INTER FESTEGGIA LO SCUDETTO DOPO 11 ANNI: “SIAMO NOI I CAMPIONI D’ITALIA”

calcio,-l’inter-festeggia-lo-scudetto-dopo-11-anni:-“siamo-noi-i-campioni-d’italia”

MILANO – L’inter è campione d’Italia. Grazie al passo falso dell’Atalanta al Mapei Stadium i nerazzurri conquistano per la 19esima volta, la prima da 11 anni a questa parte, lo scudetto.

L’Inter celebra la vittoria con un post su Twitter, al fischio finale del pari tra Sassuolo ed Atalanta, e un’immagine di squadra al gran completo con Conte e il presidente Zhang. Ovviamente presente la citazione del celebre coro “Siamo noi i campioni dell’Italia” e la scritta ‘I M Scudetto’ a richiamo del nuovo logo della società nerazzurra.

“Ora è il momento della festa: di tutti gli interisti. Una gioia che si sprigiona genuina ma che invitiamo a esprimere nella maniera più responsabile possibile: siamo Campioni anche in questo”. Questo l’invito alla responsabilità a seguire le regole imposte dal Governo per il covid-19 da parte dell’Inter ai tifosi nerazzurri.

È iniziata al fischio finale di Sassuolo-Atalanta la grande festa dei tifosi a Milano. Tra caroselli in auto e bandiere al vento, i fan nerazzurri si sono già riversati in strada per celebrare il successo: anche Piazza Duomo iniziano ad arrivare i tifosi dare il via alla festa.

“I campioni dell’Italia siamo noi”, “Chi non salta rossonero è” e “Come mai la Champions non la vinci mai” dedicato alla Juventus, sono i cori che stanno accompagnando la festa delle centinaia di tifosi dell’Inter che si sono già radunati in Piazza, in un assembramento in cui tutti, però, indossano la mascherina, tra sciarpe, coriandoli nerazzurri, bandiere e fumogeni. In lontananza, invece, proseguono i caroselli di chi ha scelto di festeggiare con la propria auto per le vie del centro.

L’Inter torna a vincere lo scudetto a 11 anni di distanza dall’ultimo successo ottenuto nel 2010 (anno dello storico Triplete).

Di seguito tutti i precedenti successi nazionali nerazzurri: 1° scudetto – 1909/10 (All. Virgilio Fossati); 2° scudetto – 1919/20 (All. Francesco Mauro); 3° scudetto – 1929/30 (All. Arpad Veisz); 4° scudetto – 1937/38 (All. Armando Castellazzi); 5° scudetto – 1939/40 (All. Tony Cargnelli); 6° scudetto – 1952/53 (All. Alfredo Foni); 7° scudetto – 1953/54 (All. Alfredo Foni); 8° scudetto – 1962/63 (All. Helenio Herrera); 9° scudetto – 1964-65 (All. Helenio Herrera); 10° scudetto – 1965-66 (All. Helenio Herrera); 11° scudetto – 1970/71 (All. Giovanni Invernizzi); 12° scudetto – 1979/80 (All. Eugenio Bersellini); 13° scudetto – 1988/89 (All. Giovanni Trapattoni); 14° scudetto – 2005/06 (All. Roberto Mancini); 15° scudetto – 2006/07 (All. Roberto Mancini); 16° scudetto – 2007/08 (All. Roberto Mancini); 17° scudetto – 2008/09 (All. Roberto Mancini); 18° scudetto – 2009/10 (All. Josè Mourinho). 19° scudetto 2020/21 (All. Antonio Conte).

RIPRODUZIONE RISERVATA



    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: