cronaca

Grillo, l’avvocato di uno dei quattro giovani rimette il mandato

grillo,-l’avvocato-di-uno-dei-quattro-giovani-rimette-il-mandato

Rinuncia al mandato per “divergenze sulla condotta extraprocessuale da tenere sempre, specie in vicende come queste”. Poche parole pronunciate da Paolo Costa, uno dei sei avvocati che difendono Ciro Grillo (figlio del Garante dei Cinque Stelle) e gli altri tre amici Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia ed appunto Vittorio Lauria) indagati di stupro di gruppo e violenza sessuale nei confronti due ragazze milanesi.

Costa finora ha difeso Lauria, ma a quanto pare sarebbe rimasto spiazzato e turbato dal video andato un onda su “Non è l’Arena” di Massimo Giletti, in cui il giovane risponde a delle domande sulla notte di sesso ed alcol nella villa di Beppe Grillo a Porto Cervo. Lauria oltre a rimarcare che Silvia, una delle due ragazze, “non è stata costretta a bere la vodka, ma lo ha fatto per sfida”, ha condannato il video del Guru dei pentastellati e pubblicato sul suo blog, in cui questo sostiene che la presunta vittima dello stupro sarebbe stata consenziente. “Io quel video non l’avrei fatto”, precisa il giovane amico del figlio. 

Quella sorta di intervista, comunque, non sarebbe stata concordata con l’avvocato.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: