gossip

Sentenza Astori, Francesca Fioretti rompe il silenzio dopo 3 anni di attesa

sentenza-astori,-francesca-fioretti-rompe-il-silenzio-dopo-3-anni-di-attesa

Dopo 3 anni di dolore e sofferenza è giunta oggi la sentenza di primo grado sulla morte dell’ex capitano della Fiorentina Davide Astori. Una sentenza attesa che fa chiarezza su quello che successo al calciatore legato all’ex gieffina Francesca Fioretti relazione da cui è nata anche una bambina, Vittoria. Il silenzio di questi anni di Francesca dovuto soprattutto al benessere della figlia è stato interrotto d’alcune dichiarazioni lampo che l’ex gieffina ha rilasciato alla stampa all’uscita del tribunale di Firenze.

Francesca Fioretti Solonotizie24

Francesca Fioretti: “So che Davide poteva essere qui”

La sentenza ha condannato il medico Giorgio Galanti riconosciuto responsabile della morte di Astori, secondo quanto riferito l’evento morte che ha colpito il calciatore si poteva evitare. La Fioretti si è detta soddisfatta della sentenza, e spera che quanto deciso comporti maggiore attenzione e cautela e che eviti altre morti:

Io Sono molto felice e orgogliosa che sia fatta giustizia a Davide, anche se dispiaciuta perché so che Davide poteva essere qui con noi. Spero che vivamente possa salvare una vita umana, anche una sola”. Francesca è apparsa commossa e allo stesso tempo soddisfatta dell’esito della giustizia, ma non può non manifestare il suo dissenso nel sapore che Davide poteva essere salvato. Il medico, i cui legali hanno già annunciato il ricorso in appello, è stato condannato anche ad un ampio risarcimento dovuto alla Fioretti ma anche ai famigliari del calciatore.

Francesca Fioretti fonte Instagram

Leggi anche —->Francesca Fioretti innamorata dopo Davide Astori | Paparazzata con Kolarov

Francesca Fioretti: “Il processo in corso serve ad arrivare a una verità…”

Nei giorni scorsi Francesca Fioretti ha pubblicato un post dove, per la prima volta dopo la morte di Davide, ha commentato il procedimento legato alla scomparsa del calciatore. Ha sempre creduto nella giustizia certa che avrebbe ristabilito la verità: “Il processo in corso serve ad arrivare a una verità, che non sarà consolatoria in ogni caso: l’idea che la morte di Davide potesse essere evitata aumenta persino il dolore.”

Leggi anche —->Morte Davide Astori, Francesca Fioretti: Sono stata in silenzio, ma ora è il momento della verità

Ha poi sottolineato che in questi anni ha trovato la forza d’andare avanti nella figlia Vittoria che le ha dato giorno dopo giorno la ragione per vivere e combattere: “Mi dissero che avrei dovuto ringraziare te, ma NOI già sapevamo che ci saremmo ringraziate a vicenda 🤍LA MIA ETERNITÀ .” Ha scritto Francesca pubblicando un immagine della sua bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: