gossip

Uno Mattina, Tiberio Timperi lascia la trasmissione | L’annuncio in diretta

uno-mattina,-tiberio-timperi-lascia-la-trasmissione-|-l’annuncio-in-diretta

Nel corso della puntata di ‘Uno Mattina in Famiglia’, Tiberio Timperi ha annunciato di essere costretto a lasciare la trasmissione. Ecco cos’è accaduto. 

Nato nel 1964, il conduttore è sicuramente uno dei volti televisivi più apprezzati ed amati del piccolo schermo. Il suo debutto nel mondo dello spettacolo è avvenuto nel 1986 a Telemontecarlo, dopo vari anni di gavetta trascorsi a lavorare per diverse radio locali. In seguito è diventato giornalista professionista, e ha partecipato a numerosissimi progetti televisivi sulla rete nazionale Rai. Recentemente, Tiberio Timperi ha annunciato di dover lasciare il noto programma ‘Uno Mattina‘. Cos’è successo?

Tiberio Timperi via dallo studio di ‘Uno Mattina’: ecco il perché

Durante l’ultima puntata di ‘Uno Mattina in Famiglia‘ del 1 maggio 2021, il conduttore Tiberio Timperi ha fatto un annuncio inaspettato poco prima della messa in onda del Tg1, dichiarando di dover lasciare la trasmissione.

Il presentatore ha infatti rivelato di avere un impegno importante, di cui non avrebbe potuto fare a meno. “Un dovere verso gli altri“, ha detto Timperi. Insomma, il giornalista sarebbe stato sottoposto alla vaccinazione anti – Covid, e per questo ha dovuto uscire di scena e recarsi presso l’hub vaccinale della sua città.

Il programma è dunque andato avanti con la sola presenza di Monica Setta, la quale ha chiamato come primo ospite Simone Cristicchi.

Leggi anche —-> Tiberio Timperi pubblica una foto da ragazzo: com’era il conduttore

Tiberio Timperi pubblica uno scatto prima della vaccinazione

Poco dopo aver lasciato la trasmissione, il conduttore ha poi pubblicato un selfie che lo ritraeva nell’attesa di ricevere la prima dose della vaccinazione presso l’Hub vaccinale di Fiumicino.

E’ arrivato il momento anche per me“, ha infatti scritto come didascalia del post, “a causa di patologie che aprono ai nati nel ’64. Questo per disinnescare chi di professione rimesta nel fango“. In seguito, ha descritto l’ambientazione di quel luogo e le sensazioni che si avvertono nel guardare negli occhi le persone che sono lì per lo stesso obiettivo.

Leggi anche —-> Tiberio Timperi ha corteggiato Vanessa Incontrada: il retroscena sul due di picche

Non siamo in Svezia o Svizzera“, ha continuato, “Siamo in Italia. Grazie al Generale Figliuolo per la macchina messa in moto in poco tempo con risultati che riempiono di orgoglio nel sentirsi italiano. Grazie a lei Generale e a chi l’ha scelta. Grazie alla Regione Lazio, al personale sanitario, civile e alla Croce Rossa Italiana che mette passione in quello che fa. Buon primo maggio a tutti ma soprattutto a loro. E penso, senza rimpianti, a Primule e banchi a rotelle“.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: