cronaca

I positivi non aumentano, caos vaccinazioni 

i-positivi-non-aumentano,-caos-vaccinazioni 

Non si registrano nuovi casi, ma si aspetta l’esito dei tamponi del weekend con restrizioni allentate

SULMONA. Curva dei contagi ancora stabile nel giorno in cui si registrano confusione e ritardi nelle vaccinazioni. Per il secondo giorno consecutivo nel Centro Abruzzo non emergono casi di positività al Covid, ma dalla Asl invitano alla prudenza e ad aspettare i prossimi giorni, quando si potrà constatare l’effetto dello scorso fine settimana in cui c’è stato un allentamento nella pressione dei controlli con assembramenti nel centro storico e nelle feste patronali con bar e ristoranti presi d’assalto. Un dato più attendibile sarà dunque quello di domani, quando saranno stati analizzati i tamponi di questi giorni. Gli ultimi casi accertati restano i quattro, due a Sulmona e due a Introdacqua, comunicati dalla Asl nel giorno della Festa dei Lavoratori con il vicesindaco Marina Bianco messa in quarantena dopo che un parente è risultato positivo al virus. Ieri Bianco è stata sottoposta a tampone molecolare e dal suo esito dipende anche la sorte di Palazzo San Francesco, ovvero dei dipendenti e degli amministratori che sono stato a suo stretto contatto negli ultimi giorni. L’esito del tampone è atteso per la giornata di oggi.

Sul fronte vaccini è stata una giornata da dimenticare, con caos e problemi nei vari centri di vaccinazione del comprensorio peligno. A Pratola le operazioni di distribuzione delle dosi di Moderna sono partite con circa tre ore di ritardo mentre a Sulmona alcuni utenti, seppur convocati con un sms di Poste Italiane, non risultavano inseriti nell’elenco della Asl e che dunque non sono stati vaccinati. La raccomandazione che arriva dalla Asl è quella di attendere sempre la conferma dell’Azienda sanitaria stessa, anche se la gran parte degli utenti si è lamentata proprio in seguito a queste disfunzioni e incomprensioni che non fanno altro che rallentare la campagna di vaccinazione. Nella giornata di ieri sono state inoculate 210 dosi nel centro dell’Incoronata di Sulmona, 150 a Pratola e200 a Castel Di Sangro. Oltre a quelle distribuite a domicilio dai medici di base. Esattamente la metà rispetto a quelle inoculate nei giorni scorsi. (c.l.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: