gossip

Paolo Del Debbio, confessione sulla “passione” che pochi conoscono: cosa fa il giornalista

paolo-del-debbio,-confessione-sulla-“passione”-che-pochi-conoscono:-cosa-fa-il-giornalista

Paolo Del Debbio ha confidato ai suoi fans di avere una grande passione da molti anni. Siete curiosi di sapere di cosa si tratta?

Giornalista e conduttore televisivo, Del Debbio è diventato noto al grande pubblico italiano soprattutto grazie al talk show politico ‘Dritto e rovescio‘. Oltre ad essere un seguitissimo personaggio televisivo, Paolo è anche professore universitario e si cimenta spesso nell’attivismo politico. Il giornalista ha recentemente confessato di avere da sempre una ‘passione segreta‘. Ecco qual è.

La passione di Paolo Del Debbio: “Me lo fece scoprire un sacerdote”

Nel corso di un’intervista rilasciata per ‘Panorama‘, Paolo Del Debbio ha parlato dei suoi impegni lavorativi e della sua presenza fissa nel piccolo schermo. A tal proposito, il conduttore ha dichiarato di non avere l’ansia di sapere come siano andati gli ascolti puntata dopo puntata. Inoltre, il giornalista si è anche lasciato andare ad alcune confessioni.

Quello che non tutti sanno è infatti che Del Debbio è anche un filosofo. “Mi sono appassionato alla filosofia intorno ai 16 anni“, ha raccontato, “Studiavo in seminario e un sacerdote mi fece scoprire un mondo per me nuovo“. Come svelato dallo stesso, da quel momento in poi non ha mai smesso di studiare e si è anche appassionato molto a San Tommaso D’Aquino e a Sartre.

Leggi anche —-> Paolo Del Debbio curiosità: in cosa è laureato il giornalista di Dritto e Rovescio

Inoltre, Paolo Del Debbio ha dichiarato di aver fatto parte degli ideologi e dei fondatori di Forza Italia, contribuendo a creare il noto partito di Silvio Berlusconi. “Da analista per me oggi è esattamente un partito come gli altri“, ha detto poi, “non so dove vogliano andare ma è chiaro che a portare a casa i voti è il Cavaliere“.

Paolo Del Debbio e il suo ‘Dritto e Rovescio’

Durante l’intervista, il conduttore ha anche parlato del suo seguitissimo programma tv ‘Dritto e Rovescio‘. “L’ingrediente principale sono le storie della gente e quelle non cambiano che ci sia Prodi, Conte o Draghi“, ha rivelato Del Debbio, “le persone in difficoltà e i problemi da risolvere ci sono sempre, i bisogni delle varie categorie restano gli stessi“.

Leggi anche —-> Paolo Del Debbio consigli di vita: cosa fa nei momenti no per sentirsi meglio

Paolo ha inoltre difeso la sua trasmissione, ricordando le etichettature che la definiscono invece ‘di parte‘. Come ricordato dal giornalista, da lui sono infatti andati tutti i personaggi politici, escluso Zingaretti ma per sua scelta. “La mia è la tv di un conduttore che entra in studio e pensa da astenuto“, ha concluso infine, “Questo non vuol dire che alle urne mi astenga“.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: