cronaca

Crollo Morandi, Cozzi: “Quella lettera sul ‘degrado impressionante del ponte’ ignorata dal ministero sei mesi prima della tragedia”

crollo-morandi,-cozzi:-“quella-lettera-sul-‘degrado-impressionante-del-ponte’-ignorata-dal-ministero-sei-mesi-prima-della-tragedia”

Il procuratore e il riferimento a un documento scritto dal professor Brencich al Provveditorato: “Se qualcuno avesse dato seguito a quelle parole la storia sarebbe andata diversamente”

3 minuti di lettura

Per il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi “se qualcuno avesse dato un seguito a quelle parole con ogni probabilità la storia sarebbe andata diversamente. Si sarebbero potuti prendere i provvedimenti che vediamo adesso su altri viadotti, come le limitazioni o le chiusure al traffico”.

La “storia” è la tragedia di ponte Morandi e “quelle parole” sono di Antonio Brencich, professore di tecnica della costruzioni all’università di Genova.

Questo contenuto è

riservato agli abbonati

1€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

3,50 €/settimana

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: