gossip

Gianluigi Nuzzi e la cicatrice che ha sul volto: cosa è successo al giornalista di Quarto Grado

gianluigi-nuzzi-e-la-cicatrice-che-ha-sul-volto:-cosa-e-successo-al-giornalista-di-quarto-grado

Il giornalista e conduttore Gianluigi Nuzzi, ha una vistosa cicatrice sul lato destro del visto. Ecco il racconto di quel terribile incidente avuto diversi anni fa.

Carriera e vita privata di Gianluigi Nuzzi

Lui è uno dei giornalisti e conduttori più apprezzati dal grande pubblico televisivo. Stiamo parlando di Gianluigi Nuzzi. Nato a Milano nel ’69, Nuzzi è diventato giornalista professionista nel 1999, iscritto presso l’Albo della Lombardia. Inizia a collaborare con diverse quotidiani e riviste, come Il Corriere della Sera, L’Europeo, Il Giornale e Panorama. Inizia a seguire, sin da quegli anni, le più rivelanti inchieste giudiziarie del Paese. E’ autore di diversi libri inchiesta di grande successo. Nel 2009 – tradotto in oltre quattordici lingue – pubblica un libro inchiesta sul Vaticano, dal titolo Vaticano Spa. Nel 2013 passa alla conduzione di Quarto Grado, su Rete 4, e in seguito la trasmissione Segreti e Delitti. 

Gianluigi Nuzzi è convolato a nozze con Valentina Fontana, anch’ella giornalista. Fontana collabora con Libero e Il Giornale, ed è amministratrice delegata della VisVerbi. Si tratta di una società di comunicazione e pubbliche relazioni.

Leggi anche ——> Grave lutto per Serena Rossi, il doloroso addio dell’attrice: il messaggio

Leggi anche ——> Striscia la Notizia, lei è la fidanzata di uno dei conduttori più amati: 38 anni di differenza

Nuzzi e il racconto del terribile incidente

Gianluigi Nuzzi ha una vistosa cicatrice sul lato destro del volto, a causa di un terribile incidente. Un’intervista rilasciata a Visto nel 2017, il giornalista e conduttore ha raccontato dell’episodio, avvenuto quando aveva 29 anni. Ha spiegato: “Era agosto del 1998, ero in vacanza a Paros, in Grecia. Stavo andando in motorino per raggiungere la spiaggia, quando ho avuto uno scontro frontale con una jeep. Ricordo un dolore tremendo e poi lunghi mesi in ospedale. Il mio viso non è più tornato quello di prima, ma ho imparato ad accettarlo”. 

Ha continuato Nuzzi: “Oggi ricordo ancora quel terribile episodio della mia vita con grande emozione, ma senza più dolore. C’è anche l’orgoglio di aver superato le paure”. In un’altra intervista, rilasciata a Ok Salute, il conduttore ha raccontato: “Hanno fatto tutti un ottimo lavoro, ma l’incidente era stato così violento da rendermi irriconoscibile. Quando è venuta a trovarmi mia sorella Lucia è finita in terra svenuta”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: