cronaca

Appicca fiamme in casa dopo una lite in famiglia: è a Castrogno

appicca-fiamme-in-casa-dopo-una-lite-in-famiglia:-e-a-castrogno

PORTO RECANATI – Litiga violentemente con i genitori e la sorella in una struttura ricettiva e poi appicca un incendio a casa dei suoi. E’ accaduto nella notte del 2 giugno a Porto Recanati dove una 40enne è stata poi arrestata dai carabinieri per i reati di maltrattamenti in famiglia, incendio ed estorsione. La donna è stata condotta presso la Casa Circondariale di Teramo dove si trova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Macerata. Le indagini sono dirette dal pm di Macerata Margherita Brunelli.


I militari erano intervenuti su segnalazione di alcuni cittadini della violenta discussione in atto tra la 40enne e i propri famigliari, dopo la quale la donna era scappata. Sul posto anche la guardia medica comunale per prestare cure ai famigliari. Nel frattempo la 40enne era entrata in un appartamento di proprietà dei genitori e aveva appiccato un incendio. Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco di Civitanova Marche ha impedito che l’incendio, che fortunatamente ha causato danni lievi, si propagasse. Poi la donna è stata rintracciata e arrestata dai carabinieri – ANSA –

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: