cronaca

Comitati di Quartiere Teramo plaudono a risoluzione di Pepe su riduzione tariffe autostradali A/24

comitati-di-quartiere-teramo-plaudono-a-risoluzione-di-pepe-su-riduzione-tariffe-autostradali-a/24

TERAMO – Su impulso del Coordinamento dei Comitati di Quartiere di Teramo ed a firma del consigliere regionale Dino Pepe è stata presentata, discussa ed approvata all’unanimità nell’apposita commissione consiliare regionale, l’importante risoluzione n.428/II. L’atto dal titolo”Misure urgenti tese alla riduzione dei pedaggi autostradali (A/24 e A/25) nel caso di opere manutentive in corso” rappresenta un impegno per il Presidente e per la Giunta regionale ad avviare, subito, con la Società dei Parchi, con l’Anas spa e con i Ministri competenti ogni interlocuzione utile a definizioni strutturali al fine di ottenere una riduzione generalizzata delle tariffe delle autostrade A/24 e A/25. Tutto quanto in proporzione al tratto interessato dai lavori dove si ravvisa un peggioramento del servizio per riduzione delle corsie di marcia o per specifiche limitazioni alla viabilità, con conseguente aumento dei tempi di percorrenza.

La riduzione dei pedaggi autostradali, se accolta a seguito l’interlocuzione della Regione Abruzzo, rappresenterebbe un punto di svolta in un’ottica di rilancio economico e produttivo della nostra Regione e del territorio provinciale teramano; ciò consentirebbe, tra le altre cose, di attrarre investimenti produttivi, di rilanciare il pendolarismo, consentendo a chi decida, a qualsiasi titolo, di trasferirsi in Abruzzo ed ha comunque la necessità di raggiungere Roma, di poterlo fare a prezzi contenuti con la propria automobile e, sopratutto, con i bus che, a quel punto, potrebbero abbassare il prezzo del biglietto.

L’iniziativa in discussione ha tratto lo spunto da una conclusione di un’istruttoria trattata in data 26/3/2021 dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che ha sanzionato l’Autostrada per l’Italia spa (ASPI) per aver praticato una pratica commerciale scorretta, in relazione al mancato adeguamento e riduzione del pedaggio nei tratti in cui si sono registrate critiche e persistenti condizioni di fruibilità autostradale con lunghe file e tempi di percorrenza elevati, causati dai tanti lavori in corso.

Il territorio della città di Teramo si salvaguardia anche con queste azioni, consentendo, come precisato, con la riduzione degli oneri di gestione una maggiore allocazione di risorse per investimenti produttivi e, quindi, per una maggiore occupazione.

Un ringraziamento vada al consigliere regionale Dino Pepe per aver raccolto la sollecitazione da parte dello scrivente Coordinamento.

                                           Il Presidente

                                                                                                   Domenico Bucciarelli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: