cronaca

Montereale, giornata ecologica domani con 17 associazioni

montereale,-giornata-ecologica domani-con-17-associazioni

MONTEREALE. Dopo il successo dello scorso anno, il Comune di Montereale – in collaborazione con l’Asm, che gestisce la raccolta differenziata nel territorio comunale e le associazioni del territorio…

MONTEREALE. Dopo il successo dello scorso anno, il Comune di Montereale – in collaborazione con l’Asm, che gestisce la raccolta differenziata nel territorio comunale e le associazioni del territorio – organizza la seconda edizione della giornata ecologica. Appuntamento domani alle 9. Sono invitati a partecipare tutti i cittadini che vogliono dare un contributo. Saranno impegnate 17 associazioni: Aringo Club, Pro Aringo, So’ de Busci, Rinnovamento Cabbia, La Fontana Castiglione, Cesaproba 96, Gruppo Alpini Marana, Pro loco Montereale, I Patrignonesi, Circolo Acli San Giovanni Paganica, Società culturale e ricreativa Pellescritta, Associazioni di Santa Lucia, Santa Vittoria e Verrico, Pro loco Ville di Fano, Uomini e Cavalli, Associazione sviluppo turismo Alta Valle Aterno. Ciascuna associazione organizza, in maniera autonoma, la raccolta di materiale gettato una determinata area, utilizzando anche mezzi propri per il trasporto alla discarica. L’Asm offrirà – dove possibile – il supporto di materiali e mezzi e garantirà l’apertura del centro di raccolta per l’intera giornata. Il tutto avverrà nel rispetto delle misure anti-Covid, con l’obbligo di utilizzare i dispositivi di protezione individuale e di rispettare il distanziamento.

«Una splendida iniziativa di alto valore civile salutata con entusiasmo da tanti cittadini e villeggianti tornati nei nostri paesi dopo la lunga assenza causa forza maggiore dovuta alla maledetta pandemia», sostiene Nando Giammarini, tra i promotori dell’iniziativa. «Oltre all’azione pratica di rimozione dei rifiuti è importante anche il messaggio educativo: deve cambiare la mentalità generale e bisogna dire no all’abbandono indiscriminato di rifiuti, segnalando i trasgressori alle forze dell’ordine». Il sindaco Massimiliano Giorgi plaude all’iniziativa. «Sono orgoglioso di questa bella mobilitazione. L’unione fa la forza e sarà da esempio per i nostri giovani».

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: