cronaca

Al Serpieri il titolo per attività sportive senza barriere 

al-serpieri-il-titolo per-attivita-sportive senza-barriere 

L’istituto ottiene il riconoscimento di “scuola inclusiva” In campo squadre con studenti disabili e compagni tutor

PRATOLA PELIGNA. “Scuola inclusiva”. È questo il titolo speciale ricevuto dall’istituto per l’Agricoltura e l’Ambiente “Serpieri” di Pratola Peligna nell’ambito degli Special Olympics Smart School Games 2021. In un momento in cui i ragazzi stanno riscoprendo, dopo tanti mesi chiusi in casa a causa dell’emergenza Covid, il piacere di stare insieme, il riconoscimento è stato accolto con gioia dalla scuola.

La referente per l’inclusione Emiliana Di Felice sottolinea che «attraverso la pratica sportiva gli studenti, con e senza disabilità, hanno la possibilità di condividere delle esperienze come “compagni di squadra”, sviluppando un senso di solidarietà e condivisione che si estende, poi, anche fuori dal campo». Per la docente di Scienze motorie Paola Venditti, «attraverso lo sport le persone con disabilità intellettiva possono far emergere i propri punti di forza, diventando e sentendosi atleti, protagonisti insieme ai loro compagni di gare che consentono loro di dare il meglio di sé». Soddisfatta la dirigente Cristina Di Sabatino, che sta già lavorando per l’organizzazione di un campo estivo durante il quale proseguiranno le attività sportive. «Abbiamo sentito la necessità di coinvolgere la comunità educante in un percorso finalizzato a rendere il contesto scolastico sempre più inclusivo», spiega. «Per questo, oltre ai tanti progetti che già si realizzano al Serpieri per favorire l’integrazione degli alunni con disabilità, abbiamo aderito a Special Olympics con una squadra formata da nostri alunni con bisogni speciali e da loro compagni tutor». (e.b.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: