gossip

Avete mai visto la sorella di Maria Grazia Cucinotta? Chi è Giovanna, bella quanto lei [FOTO]

avete-mai-visto-la-sorella-di-maria-grazia-cucinotta?-chi-e-giovanna,-bella-quanto-lei-[foto]

Maria Grazie Cucinotta, bellezza mediterranea, orgoglio nostrano ha una sorella bellissima che però non ha seguito le sue orme. Conosciamo meglio Giovanna, sorella di una delle donne più belle del cinema italiano.

Maria Grazia Cucinotta, avete mai visto sua sorella?

Maria Grazia Cucinotta non ha bisogno di particolari presentazioni. L’attrice di origini sicule è tra le donne più belle al mondo. Mora e conturbante, la procace attrice ha una sorella che le somiglia molto, il suo nome è Giovanna ed è più piccola di Maria Grazia. Seppur la bellissima sorella dell’attrice siciliana non ha scelto la via della recitazione non è del tutto estranea al mondo dall’arte, Giovanna è infatti una musicista di rock melodico. Conosciutissima e molto apprezzata nel suo settore, la musicista ha pubblicato il suo primo pezzo nel 2010 contenuto nell’album 30 Film Music Tunes.

Giovanna Cucinotta non è particolarmente avvezza alla recitazione ma adora il cinema e la sceneggiatura. Proprio con la partecipazione di sua sorella Maria Grazia ha realizzato un bellissimo cortometraggio. Non è stata la sola collaborazione tra le due donne, nel corso di una passata intervista per Grazie, Giovanna ha spiegato:” Avevamo collaborato qualche anno fa per il film L’imbroglio nel lenzuolo: Giovanna lavorò sulla sceneggiatura. Per fortuna, perché non riuscivamo a venirne a capo”.

Giovanna Cucinotta, un’artista a tutto tondo

Il suo rapporto con Maria Grazia Cucinotta è molto intenso e forte. Sin da quando erano piccolissime hanno sempre avuto un rapporto molto stretto. Giocavano insieme, e insieme sono cresciute, oggi che sono adulte ricordano con affetto e dolcezza i momenti che hanno segnato la loro infanzia, come quando si divertivano a mettere in scena dei simpaticissimi siparietti, giocando a fare le attrici.

Leggi anche —->Adua Del Vesco querelata dopo il Grande Fratello Vip: Non mi pento di quello che ho fatto

Leggi anche —->Produttore tv morto: Eva Grimaldi convocata in Procura

“Facevamo finta di essere due personaggi che parlavano tra loro, magari un padre e la sua bambina. E ci inventavamo le battute”. Poi ha aggiunto: “Lo facevamo sul nostro divano, che aveva grossi bottoni impunturati. Noi li schiacciavamo, ed era il segnale che si doveva iniziare a parlare”. Chissà se da piccole si sarebbero mai aspettate un successo internazionale come quello che hanno ottenuto, se nel loro passato hanno mai pensato che sarebbero diventate delle icone di bellezza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: