cronaca

Ultimo appuntamento della Riccitelli con il virtuosismo del pianista Olaf John Laneri

ultimo-appuntamento-della-riccitelli-con-il-virtuosismo-del-pianista-olaf-john-laneri

TERAMO – Quarto e ultimo appuntamento della Società della Musica e del Teatro “Primo Riccitelli” che chiude così una settimana dedicata alla grande musica per pianoforte, venerdì 11 giugno sempre alle 18.30 nella Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo con il virtuosismo di Olaf John Laneri.

Laneri, catanese con padre siciliano e madre svedese, termina brillantemente gli studi a Verona e si perfeziona in Italia e all’estero per poi conseguire la qualifica di Master all’Accademia Pianistica di Imola.  Dopo diverse vittorie in competizioni nazionali e laurea ai concorsi internazionali di Monza, Tokyo e Hamamatsu, nel 1998 vince la cinquantesima edizione del prestigioso concorso internazionale “F. Busoni” di Bolzano. È presente nelle stagioni più importanti in Italia e in Europa come solista e con orchestra collaborando con direttori quali Lawrence Foster, Tomas Hanus, Lior Shambadal. Un posto di rilievo nel suo repertorio occupa la figura di Beethoven. Incide per la Universal. È docente di pianoforte al Conservatorio di musica di Adria.

Scrivono di lui: “Anche se il pianista non lo lascia trasparire, il suo modo di suonare richiamava ad ogni battuta la famosa frase di Chopin: Il pianoforte è il mio secondo io”; “Vive in Laneri la grande utopia romantica: il desiderio di cantare con il pianoforte”; “Il suo mondo è onirico, fatto di luci soffuse e un senso crepuscolare della malinconia. L’ha evocato a ogni nota e dipinto con dettagli raffinatissimi di tecnica, una tecnica digitale prodigiosa, e di suoni mai esagerati, preziosi, nitidi fra loro anche quando ovattati dentro un canto sussurrato e tutto suo, personalissimo, che è raro ascoltare in tale fascinosa guisa nei pianisti di formazione occidentale”.

Sempre posti limitati e mantenimento di tutte le misure previste per il contenimento dell’epidemia da Covid-19.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: