cronaca

Il bilancio sociale 2020-2021 dei Lions Clubs della provincia di Teramo

il-bilancio-sociale-2020-2021-dei-lions-clubs-della-provincia-di-teramo

TERAMO – Il bilancio sociale dei Lions Clubs della provincia di Teramo è stato più che positivo anche in quest’anno 2020-‘21 così difficile: sono stati destinati circa 60.000 euro ai bisogni del territorio, in adesione al motto del Lions International We Serve. La maggior parte delle risorse è stata impegnata per provvedere ai bisogni immediati di quanti hanno perso il lavoro e che si sono trovati improvvisamente senza mezzi economici per sostenere le loro famiglie, dunque sono stati donati buoni spesa, pasti e alimenti anche in collaborazione col Banco Alimentare, sono stati offerti corsi di formazione per facilitare l’accesso a posti di lavoro, donati fondi per il pagamento delle bollette in accordo con i servizi sociali dei Comuni, forniti tablets e abbonamenti a ragazzi per metterli in condizioni di seguire le lezioni in DAD in accordo con gli istituti scolastici, supportate le altre Associazioni di Volontariato con il dono di strumenti utili alle loro attività.

La Presidente di Zona Nadja Ettorre e il Coordinatore dei Services Eugenio Galassi elogiano i Soci e i Presidenti dei Clubs Atri Terre del Cerrano con Valeriana Di Febo, Giulianova con Maurizio Vaccarili, Isola del Gran Sasso Valle Siciliana con Romina Petrucci, Roseto degli Abruzzi Valle del Vomano con Daniela Faraone, Teramo con Massimo Forlini, Val Vibrata con Francesco Truscelli e il Leo Club Teramo con Michela Galassi, per le 7.500 ore complessive di volontariato, calcolate sicuramente per difetto in quanto è impossibile registrare tutto il tempo dedicato all’enorme mole di lavoro prestata.

Impossibile anche calcolare il numero di persone servite in quanto non si sono trascurati altri importanti temi, quale la sensibilizzazione contro la violenza sulla donna con convegni e apposizione di panchina dedicata alla dr.ssa Ester Pasqualoni, la sensibilizzazione all’importanza di vaccinarsi, la salute con donazioni, convegni e modalità alternative allo screening, l’ambiente con convegni, concorsi e piantumazione di alberi presso Comuni e nelle aree esterne delle scuole.

Le scuole sono state coinvolte anche con l’ormai tradizionale Concorso internazionale Un Poster per la Pace. Premi sono stati messi in palio per concorsi culturali letterari e musicali. Contributi sono stati elargiti a favore di un mezzo di trasporto utile ai bambini seguiti dal reparto oncologico dell’ospedale di Pescara, punto di riferimento per l’Abruzzo e il Molise. Sono stati raccolti 2.242 occhiali usati da inviare nel mondo a chi non può permettersi la spesa. Infine, donazioni consistenti sono state destinate alla Fondazione Internazionale del Lions Club International che interviene prontamente sui luoghi dei disastri con elargizione immediata di fondi e alla Fondazione Distrettuale che opera con progetti mirati, sempre a favore del territorio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: