cronaca

Gay Pride 2021, l’attivista: “Il mio Rivolta Pride nella Bologna che accoglie ma sa anche discriminare”

gay-pride-2021,-l’attivista:-“il-mio-rivolta-pride-nella-bologna-che-accoglie-ma-sa-anche-discriminare”

Quando nasce, 25 anni fa a Messina, Davide Curcuruto non si chiama così. Porta, come quasi tutti in Italia il cognome del padre. Oggi, che dal 2015 vive a Bologna studiando Sociologia e con un contratto di 150 ore all’Università, si volta indietro guardando ai gesti di rottura fatti, considerandoli “atti politici”: il cambio del cognome a favore di quello della madre, e il coming out per dichiarare la sua bisessualità.

Questo contenuto è

riservato agli abbonati

1 €/mese per 3 mesi poi 9,99 €

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

3,50 €/settimanaprezzo bloccato

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: