Redazione

INCENDI BOSCHIVI, VIGILI DEL FUOCO ABRUZZO: “REGIONE TAGLIA FONDI, SI PONGA SUBITO RIMEDIO”

incendi-boschivi,-vigili-del-fuoco-abruzzo:-“regione-taglia-fondi,-si-ponga-subito-rimedio”

L’AQUILA- “La Regione Abruzzo, rispetto allo stanziamento dell’anno scorso, ha tagliato un quarto delle risorse economiche destinate ai Vigili del Fuoco per fare fronte alla lotta attiva agli incendi boschivi. E’ un fatto gravissimo, fuori da ogni logica e che porterà delle conseguenze disastrose all’immenso patrimonio boschivo della regione verde d’Europa. Ci appelliamo al Prefetto del capoluogo regionale affinché ci ascolti e intervenga”.

Sono furibondi i sindacati dei Vigili del Fuoco che in una riunione tenuta ieri con il Direttore regionale del Corpo, hanno appreso del corposo ridimensionamento delle disponibilità economiche, e non solo, destinate dall’Ente regionale alla campagna antincendio boschivo.

“L’estate scorsa, come tutti ricorderanno, si è rivelata drammatica da questo punto di vista e la macchina del soccorso, con a capo proprio i Vigili del Fuoco, ha faticato non poco per reggere l’urto. Già solo questo – ritengono Elio D’Annibale (Conapo), Antonello Ghizzoni (Cisl), Antonio Salvatori (Cgil) e Domenico di Benedetto (Confsal) – basterebbe a chiunque per capire che alle risorse dell’anno scorso non è possibile tagliare neanche un centesimo. Anzi, proprio per questo ci saremmo aspettati uno sforzo della Regione e quindi un incremento del budget disponibile. Invece, incredibilmente, abbiamo appreso che sono stati decurtati ben 180mila euro. Una doccia fredda, insensata e inaccettabile”.

“Sono ancora sotto gli occhi di tutti le immagini delle nostre montagne in fiamme con i politici, spesso accompagnati anche dai nostri stessi dirigenti, che a valle delle stesse spendevano parole di dolore, sdegno e commozione a favore di telecamere e taccuini. Bene. Dove è finita questa spiccata sensibilità? Il modo per evitare altri simili disastri – chiedono i sindacalisti – è quello di tagliare risorse economiche a chi lotta attivamente contro gli incendi?”.

“E’ doveroso ricordare che la ‘Legge-quadro in materia di incendi boschivi’ demanda alle Regioni la responsabilità della conservazione e della difesa dagli incendi del patrimonio boschivo nazionale. Dal momento quindi che le temperature registrate già da qualche settimana sono particolarmente elevate e che la stagione degli incendi boschivi è purtroppo già cominciata – è l’appello finale dei rappresentanti sindacali -, invitiamo decisamente la Direzione regionale dei Vigili del Fuoco e la Regione Abruzzo a lavorare senza indugio al fine di ripristinare e anzi prevedere ulteriori e adeguate risorse economiche da destinare al Corpo per la campagna antincendio boschivo, la cui convenzione è ormai in via di sottoscrizione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: