cronaca

L’idea: passaggi pedonali rialzati lungo circonvallazione Spalato

l’idea:-passaggi-pedonali-rialzati lungo-circonvallazione-spalato

TERAMO. Una strada molto trafficata lungo la quale è difficile vivere per la pericolosità e per i rumori. I residenti della zona invocano interventi e l’assessore comunale alla viabilità assicura:…

TERAMO. Una strada molto trafficata lungo la quale è difficile vivere per la pericolosità e per i rumori. I residenti della zona invocano interventi e l’assessore comunale alla viabilità assicura: «Ci stiamo lavorando». Parliamo di circonvallazione Spalato, la strada che costeggia il centro storico sul lato sud e da largo Madonna delle Grazie porta fino alla rotonda del Lotto zero che guarda verso viale Mazzini. Il traffico è sempre stato intenso su quella che è un’arteria stretta, tortuosa, con pochi marciapiedi e pericolosa soprattutto per i pedoni. Un problema molto sentito da parte di chi nella zona vive o lavora e già in passato finito al centro dell’attenzione dell’amministrazione comunale. Qualche tempo fa, infatti, per provare ad aumentare la sicurezza è stato imposto il limite dei 30 chilometri orari: i cartelli sono stati apposti e sono ben visibili, ma sono ancora in tanti gli automobilisti e i motociclisti che li ignorano completamente.

Il passo successivo, fa sapere l’amministrazione, sarà l’installazione di attraversamenti pedonali rialzati: dei dossi artificiali che oltre a garantire maggiore sicurezza ai pedoni, impongono ai conducenti di rallentare la marcia anche in assenza di persone intente ad attraversare. Una misura chiesta a gran voce dai cittadini e che trova l’appoggio degli amministratori comunali. Ad assicurarlo è l’assessore alla viabilità Maurizio Verna: «Circonvallazione Spalato rappresenta una criticità anche perché i limiti di velocità stabiliti di recente non vengono rispettati da tutti, purtroppo: per aumentare la sicurezza siamo intenzionati a collocare gli attraversamenti rialzati. Ci sarà una quota per questi lavori da inserire nella previsione di bilancio e poi si procederà. I tempi non saranno brevissimi, però l’impegno c’è e la direzione è segnata. Soluzioni analoghe le stiamo valutando per altre due zone particolarmente critiche: piazza Garibaldi e circonvallazione Ragusa. Anche qui pensiamo di collocare dei dossi artificiali per gli attraversamenti».

Dai residenti delle case che sorgono sotto il vecchio stadio Comunale arriva un’altra richiesta: pannelli insonorizzati che possano attutire i rumori dei mezzi che sfrecciano sul Lotto zero, distante poche decine di metri, al pari di quanto l’amministrazione sta pensando di fare per il quartiere della Gammarana.

Veronica Marcattili

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: