cronaca

Onna ricorda un generoso Mimmo Grosso 

onna-ricorda-un-generoso-mimmo-grosso 

La cerimonia: consegnata una targa alla moglie dello storico rappresentante della marineria pescarese

L’AQUILA. Momenti di forte commozione ieri pomeriggio a Onna, frazione dell’Aquila, nel corso di un evento che le associazioni Onna Onlus, Pro loco Centro anziani e Congregazione “Madonna delle Grazie” hanno dedicato al ricordo di Mimmo Grosso, storico rappresentante della marineria di Pescara che esattamente 12 anni fa, il 29 giugno del 2009, si recò a Onna con alcuni suoi amici pescatori e preparò un pranzo a base di pesce per tutti gli onnesi terremotati e che, in quel periodo, erano sotto le tende. Una giornata rimasta nelle menti e nei cuori dei tanti terremotati che vi parteciparono e che, in qualche maniera, sono rimasti legati alla figura dell’armatore pescarese.

Mimmo Grosso, deceduto nell’aprile 2020, a causa del Covid, era già molto legato a Onna perché sua moglie, Marina Di Vincenzo, è originaria della frazione aquilana distrutta dal sisma.

I momenti più toccanti sono stati due in particolare: il primo quando sullo schermo di Casa Onna è comparsa l’immagine di Mimmo Grosso con una colonna sonora e parole molto coinvolgenti; al termine c’è stato un lunghissimo applauso con i presenti tutti in piedi.

Molti i volti solcati dalle lacrime.

Il secondo quando alla moglie di Mimmo Grosso, Marina Di Vincenzo, sono stati consegnati una pergamena e un rosone simbolo dell’Aquila e in particolare della basilica di Collemaggio. Sulla pergamena si legge. “Gli abitanti di Onna a Mimmo Grosso, uomo di spiccate qualità umane e professionali che nel momento della tragedia e del dolore nel post terremoto 2009 con un ammirevole slancio di solidarietà e affetto per noi onnesi, ha contribuito a darci la forza di guardare al futuro”.

Mimmo Grosso e la moglie furono presenti a Onna anche il 6 aprile 2019 in occasione del decennale.

Nel corso della serata sono intervenuti i rappresentanti delle associazioni Margherita Nardecchia Marzolo (Onna Onlus), Vincenzo Angelone (Pro loco), Gianfranco Busilacchio (Centro anziani), Paolo Paolucci (Congregazione). Presenti il consigliere comunale dell’Aquila, Giancarlo Della Pelle, i rappresentanti degli armatori di Pescara, Massimo Camplone e della Flag Pescara, Claudio Lattanzio. Un saluto c’è stato da parte di Dino Paolucci e Sabrina Papola parenti della moglie di Mimmo Grosso che hanno ricordato con stima e affetto un «uomo indimenticabile». (g.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: