pescara

GROTTE STIFFE: MONITORAGGIO ELETTRONICO DA REMOTO DELLE BARRIERE PARAMASSI

grotte-stiffe:-monitoraggio-elettronico-da-remoto-delle-barriere-paramassi

L’AQUILA – La strada di accesso e l’ingresso alle famose Grotte di Stiffe in territorio del Comune di San Demetrio né Vestini, L’Aquila, sono ora in sicurezza grazie all’installazione di Smarty One , sistema di monitoraggio elettronico automatico controllato da remoto.

In tempo reale, 24 ore su 24, sono monitorate 6 nuove barriere paramassi ad alto assorbimento di energia, da poco tempo installate.

In caso di impatto è inviato un alert e sono attivabili sistemi attuatori e tutte le procedure per garantire l’incolumità dei visitatori e la messa in sicurezza dell’area.

L’intervento promosso dal sindaco Antonio  Di Bartolomeo, con rup Luciano Rossi, è stato finanziato dal Ministero dell’Interno, e progettato dalla società di ingegneria integrata APM Engineering – L’Aquila, a cura degli ingegneri Antonio Manna e Paolo Masciocchi, che hanno curato anche la Direzione dei Lavori.

I lavori sono stati eseguiti da rocciatori, “specialisti” nei lavori in quota e su fune, dell’Impresa siciliana Costruzioni Ambientali srl.

Il sistema Smarty one è stato progettato e prodotto dagli “specialisti” di SENSing srl (spin off dell’ Università dell’Aquila) società della Holding Widech.

I sistemi di monitoraggio automatici controllati da remoto sono distribuiti in esclusiva dal network  We monitoring, coordinato da Carlo Frutti, “specialista” in tecnologie innovative per la difesa del territorio e la sicurezza di popolazioni, strutture ed infrastrutture.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: