cronaca

Calcio, D: cresce l’attesa per la conferenza stampa di Bartolini. “Nereto calcio” sarà il nuovo nome

calcio,-d:-cresce-l’attesa-per-la-conferenza-stampa-di-bartolini.-“nereto-calcio”-sara-il-nuovo-nome

NERETO – E’ un clima di entusiasmo quello che si respira a Nereto dopo l’annuncio da parte di Luciano Bartolini di trasferire il titolo sportivo di serie D dal Real Giulianova proprio nel Comune vibratiano. E l’entusiasmo si mescola alla curiosità per quelli che saranno i piani societari e tecnici della prossima storica stagione del calcio neretese. Cresce insomma l’attesa per l’annunciata conferenza stampa in cui Bartolini renderà ufficiali i particolati di questa operazione che continua anche a far discutere in terra giuliese.

Non è difficile immaginare che nella conferenza stampa, che intanto è slittata ai primi giorni della prossima settimana, i temi trattati riguarderanno anche l’uscita definitiva dal calcio giuliese da parte di Bartolini anche alla luce dei commenti espressi sulla vicenda da parte del sindaco Costantini, non tenero nei confronti dell’ex n.1 giallorosso.

L’incontro con la stampa si svolgerà presso la sala Salvador Allende di Nereto e vedrà ovviamente anche la presenza e  l’intervento del sindaco Daniele Laurenzi.

Intanto oggi è previsto ufficialmente l’appuntamento davanti al notaio per il cambio di denominazione: il nuovo nome della società sarà Nereto calcio. 

Nel frattempo il segretario Giordano Mariani sta perfezionando l’iscrizione al prossimo campionato di serie D ed arrivano le prime conferme alle indiscrezioni trapelate su quello che dovrebbe essere l’assetto tecnico.

A meno di soprese dell’ultima ora (improbabili) Stefano Senigagliesi siederà sulla panchina rossoblù, mentre la notizia dell’ultima ora vede Stefano Grilli nel ruolo di preparatore dei portieri e forse anche di vice-allenatore.

Per quello che riguarda la squadra l’idea di fondo sembra essere quella di un gruppo giovane che possa dare molto dal punto di vista atletico, mista ad una giusta dose di esperienza della categoria.  Le prime conferme dell’organico dello scorso anno sembrano riguardare Cipriani, Balducci ed Antonelli. Conferma in vista anche per il portiere Di Mengo e per Forcini e Ferrini. Meno certa quella di Barlafante, un giocatore in grado di infiammare la piazza, ma che potrebbe essere ceduto nel caso arrivasse un offerta da parte di società di categorie superiori.

Le indiscrezioni sulle novità invece sono i nomi del difensore centrale Carmine Sgambati (classe 1998), del centrocampista Angelo Chiavazzo (classe 1993) e dell’attaccante Ferdinando Maniscalchi (classe 1998). I tre calciatori sembrano essere stati indicati proprio da Senigagliesi che li ha avuti a disposizione nella parentesi con l’Olympia Agnonese.

Ancora qualche giorno di attesa e poi se ne saprà decisamente di più. Ma a Nereto l’aria della serie D comincia nuovamente ad essere respirata.

l segretario Giordano Mariani sta perfezionando l’iscrizione al prossimo campionato di serie D con contestuale cambio di denominazione da Real Giulianova in Nereto Calcio 1914. Nel contempo la società presieduta da Luciano Bartolini sta definendo l’assetto tecnico. Come già preannunciato, Stefano Senigagliesi sarà l’allenatore dei rossoblù, mentre è notizia dell’ultima ora che Stefano Grilli avrà il ruolo di preparatore dei portieri e forse anche di allenatore in seconda. Per quanto riguarda la squadra, riconferma in vista per i “giuliesi” Antonelli, Balducci e Cipriani. Incerto il futuro di Barlafante che potrebbe essere sempre ceduto, ma solo a società di categoria superiore. Conferma in vista anche per il portiere Di Mengo e per Forcini e Ferrini. Da valutare il futuro del giovane Tipaldi, richiesto da numerose formazioni. In entrata vicine alla conclusione le trattative per l’ingaggio del difensore centrale Carmine Sgambati (classe 1998), del centrocampista Angelo Chiavazzo (classe 1993) e dell’attaccante Ferdinando Maniscalchi (classe 1998). Tutti e tre i calciatori sono stati indicati da Senigagliesi che li ha avuti alle dipendenze nella breve e sfortunata parentesi di Agnone. Sull’altro fronte, l’Asd Giulianova presieduta dall’imprenditore Alessandro Mucciconi, così denominata dopo la fusione con l’ormai ex Nereto di Filippo Di Antonio, è in attesa di ricevere l’ok da parte degli organi federali (che dovrebbe avvenire a breve) prima di procedere all’allestimento della squadra che parteciperà al campionato di Eccellenza. Oggi pomeriggio, alle 18, al campo Orsini Castrum, lo staff tecnico presieduto dall’allenatore giuliese Luciano Cerasi visionerà tutti i calciatori che erano già tesserati con le due società.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: