cronaca

Eventi per l’estate, la Lega accusa sui ritardi 

eventi-per-l’estate,-la-lega-accusa-sui-ritardi 

Genovesi: «Mancanza di idee e programmazione». L’assessore: «Ci sarà un calendario degno»

AVEZZANO. «L’estate sta finendo e…». Inizia così l’affondo politico del leghista Tiziano Genovesi all’indirizzo dell’amministrazione comunale. Perché, a detta del rappresentante del Carroccio, in piena estate la città non ha un cartellone degli eventi. L’attacco del consigliere d’opposizione arriva poco dopo l’annuncio del Comune sulla convocazione di una conferenza stampa per la presentazione degli appuntamenti estivi. Secondo Genovesi «la commissione comunale sta ancora lavorando per realizzare il cartellone eventi dell’estate 2021. Un ritardo ingiustificato e assurdo: qualche evento potrebbe partire ad agosto e a questo punto viene da chiedersi se l’estate ad Avezzano dura meno rispetto all’estate del circondario, che al contrario ha organizzato eventi importantissimi da tutto esaurito». Per Genovesi, dell’annuncio della presentazione delle 90 proposte culturali del calendario estivo fatto dall’assessore Pierluigi Di Stefano e dal presidente della Commissione cultura, Nello Simonelli, «non si hanno notizie; eppure, la stessa amministrazione aveva parlato di eventi dal 15 luglio al 15 settembre. Questo denota un’incapacità nell’organizzazione o una totale mancanza di idee. Avezzano non riesce a essere una città attrattiva anche per effetto, forse, dei troppi proclami rimasti nel limbo. È gravissimo che sia stata istituita una commissione di esperti ad hoc per esaminare le richieste senza coinvolgere la minoranza, una scelta sicuramente poco democratica. A pagarne come sempre le conseguenze sono gli avezzanesi e Avezzano, a oggi deserta; una desolazione soprattutto in termini di socialità, cultura e storia di una comunità».

Questa mattina alle 11 nella sala consiliare verrà presentato il cartellone “Avezzano eventi estate 2021”. Per questo Di Stefano, in risposta a Genovesi, precisa che «il programma dell’estate non è stato mai presentato prima di questo periodo, forse qualche giorno prima ma non di più. Ho fatto anche l’assessore con altre amministrazioni quindi so quello che dico. Abbiamo lavorato molto per permettere alla città di avere un calendario degno e di adeguare le aree e gli spazi alle procedure Covid. Verrà presentato un calendario di alto livello. E abbiamo fatto già diversi altri eventi, come il Circuito Avezzano, il Premio d’Angiò, la proiezione della finale degli Europei e la mostra Cracking Art che in pochi giorni è stata visitata da mille persone». (e.b.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: