attualità

Patrizia Traversa nuovo vicario del questore 

patrizia-traversa-nuovo-vicario-del-questore 

Il primo dirigente della polizia in servizio da ieri: «Incarico prestigioso, per me comincia un’altra sfida»

CHIETI. «Per me comincia un’altra sfida». Patrizia Traversa, il nuovo vicario del questore Annino Gargano, ha preso servizio a Chieti ieri mattina, subentrando ad Egidio Labbro Francia, andato in pensione due settimane fa. Per il primo dirigente della polizia, 58 anni, originaria di Bari, si tratta di un ritorno nel capoluogo teatino, dove ha diretto la Digos per dieci anni.

«La dottoressa Traversa», ha detto Gargano, «sarà un valore aggiunto non soltanto per la questura ma per l’intera provincia: è un funzionario di altissimo profilo professionale, di grande esperienza lavorativa, che conosce bene le dinamiche e le professionali di Chieti, avendo ricoperto in passato il delicato incarico di dirigente della Digos».

Traversa ha aggiunto: «Esattamente cinque anni fa ho lasciato la questura di Chieti: ritorno con grande piacere, sono molto contenta perché l’incarico è prestigioso ed è un grande riconoscimento. Trattandosi di un ritorno, sono un po’ avvantaggiata nei nuovi compiti che mi aspettano perché, quantomeno, conosco il territorio e le persone. Spero di usufruire di questo bagaglio di conoscenze per svolgere al meglio il nuovo incarico, che è impegnativo e rappresenta una nuova sfida». Traversa arriva dalla questura di Pescara, dove per quattro anni e mezzo è stata capo di gabinetto, occupandosi dell’ordine e della sicurezza pubblica sia nella città adriatica che nella provincia.

Entrata nell’amministrazione della pubblica sicurezza nel 1991, Traversa, prima di giungere in Abruzzo, ha lavorato a Taranto e Bari, dove ha prestato servizio all’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico e all’Ufficio di gabinetto. Nella sua esperienza teatina, ha coordinato indagini per il contrasto dei reati di terrorismo ed eversione dell’ordine democratico, oltre alle attività informative per garantirne il regolare svolgimento delle manifestazioni. (g.let.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: