cronaca

Alloggi Ater da demolire e ricostruire, per Ciammariconi (M5s) «una buona notizia»

alloggi-ater-da-demolire-e-ricostruire,-per-ciammariconi-(m5s)-«una-buona-notizia»

La demolizione delle quattro palazzine Ater lesionate dal sisma di via Giovanni XXIII viene accolta di buon grado dal Movimento 5 stelle che tramite la consigliera comunale Pina Ciammariconi, da…

La demolizione delle quattro palazzine Ater lesionate dal sisma di via Giovanni XXIII viene accolta di buon grado dal Movimento 5 stelle che tramite la consigliera comunale Pina Ciammariconi, da tempo attenta alle questioni legate alla ricostruzione in città e agli sfollati, parla di «buona notizia». L’Ater nei giorni scorsi ha incontrato le 48 famiglie delle palazzine da abbattere e ricostruire per spiegare loro ragioni e modi di intervento, e programmare la fase di sgombero definitivo degli appartamenti dove ancora sono custoditi mobili e suppellettili. «Quando ad atti ed ordinanze seguono azioni concrete come la fase organizzativa che farà da preludio all’inizio dei lavori, c’è la percezione che qualcosa si stia davvero muovendo», scrive la Ciammariconi in una nota, «il pensiero non può non andare ai tanti sfollati piuttosto avanti con l’età, che solo con un rispetto certo dei tempi di riconsegna possono avere la speranza di tornare ad abitare negli stessi luoghi che hanno caratterizzato tanta parte della loro vita. Stavolta con una sicurezza in più: che le nuove palazzine avranno quelle caratteristiche di resistenza sismica che mancavano negli alloggi originari e che hanno causato tante criticità a chi le abitava». La consigliera conclude così: «Il Movimento, così come cerca di essere vigile nell’evidenziare le criticità, non può che apprezzare la svolta data dall’avvio delle operazioni, sperando che essa faccia da preludio ad un generale cambio di marcia, in considerazione dei numeri complessivi non proprio esaltanti della ricostruzione pubblica». (v.m.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: