cronaca

Piazza Dalmazia, è giallo sui danni. La nuova ipotesi: il passaggio di un veicolo 

piazza-dalmazia,-e-giallo sui-danni.-la-nuova-ipotesi: il-passaggio-di-un-veicolo 

Trovate tracce di pneumatici e segnalati parcheggi abusivi. L’opposizione:  «Con la bufala dei vandali, Costantini ha distolto l’attenzione dal caso Sgarbi»

GIULIANOVA. Si tinge di giallo il presunto atto vandalico segnalato lunedì dal sindaco Jwan Costantini, che ha parlato del danneggiamento della nuovissima pavimentazione di piazza Dalmazia compiuto con l’ausilio di una mazza. Da un sopralluogo effettuato, proprio in quel punto ci sono tracce di pneumatici. E vista la delicatezza della pavimentazione, non è escluso che sia stato il peso di un veicolo a sfondarla. Il comandante della polizia municipale, Roberto Iustini, dichiara: «Stiamo analizzando i filmati delle telecamere di videosorveglianza tornando indietro di qualche giorno. Per il momento non possiamo anticipare nulla».

Un altro “giallo” è venuto a galla ieri mattina quando qualcuno ha fotografato una macchina di grossa cilindrata parcheggiata in piazza Dalmazia proprio nelle vicinanze del danneggiamento e comunque in divieto di sosta. Lo stesso Iustini sottolinea: «Anch’io sono in possesso della foto. Ho inviato subito una pattuglia per sanzionare l’automobilista, ma quando gli agenti sono giunti sul posto la vettura era scomparsa. E la sanzione, applicata attraverso una foto scattata con un apparecchio non omologato, non sarebbe valida».

Una punta di polemica viene sollevata dal Cittadino Governante tramite il consigliere Pietro Carrozzieri, che sostiene: «L’atto vandalico è una bufala. Ma un risultato l’ha ottenuto. Dopo giorni in cui era stato costretto all’angolo a causa del video penoso nel quale sorrideva beato con Sgarbi e delle critiche piovutegli addosso, tanto che è stato costretto a rimuoverlo, Costantini con i vandali muniti di mazza ha potuto distogliere l’attenzione dirottandola sui danni in piazza Dalmazia».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: