cronaca

Ragazza sbranata dai cani, eseguita l’autopsia: aggredita alla schiena e poi azzannata, ha cercato di difendersi

ragazza-sbranata-dai-cani,-eseguita-l’autopsia:-aggredita-alla-schiena-e-poi-azzannata,-ha-cercato-di-difendersi

È stata aggredita alla schiena, sbattuta a terra e poi azzannata alle gambe, alle braccia e in diverse parti vitali la ventenne Simona Cavallaro, sbranata da un branco di cani pastore giovedì pomeriggio a Satriano, nel catanzarese.  

A raccontare la dinamica dell’aggressione è stata l’autopsia sul corpo della ragazza, eseguita ieri per ordine del pm di Catanzaro Irene Crea, alla presenza dei periti nominati dalla famiglia della ragazza e dell’indagato, Pietro Russomanno, pastore di 44 anni, proprietario del gregge custodito dal branco.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: