pescara

Ladri assaltano il centro commerciale 

ladri-assaltano-il-centro-commerciale 

Spaccano le vetrine della profumeria con un furgone e rubano merce e soldi. La banda in azione ripresa dalle telecamere

CEPAGATTI. È accaduto tutto molto rapidamente, in pochi minuti, attorno alle 2.30 di ieri. Una banda di ladri ha assaltato il centro commerciale Borgo d’Abruzzo mettendo a segno un furto nella profumeria Estasi, vicino all’ingresso. I malviventi hanno usato come ariete un furgone, pare un Doblò: una tecnica generalmente infallibile, quella della spaccata, che più volte in questa zona ha consentito di mettere a segno furti consistenti e anche ieri il colpo è andato a segno esattamente come pianificato.

La banda ha sfondato due vetrine in rapida successione. La prima ad essere stata abbattuta è quella principale, all’ingresso, la seconda a sgretolarsi è stata quella della profumeria, raggiunta dopo una rapida manovra. Una volta dentro i ladri hanno puntato a mettere insieme rapidamente il bottino, rubando articoli di profumeria e il denaro lasciato in cassa, sistemando tutto sul furgone. Nel frattempo, però, il sistema di allarme si era attivato per cui i ladri hanno ritenuto opportuno allontanarsi nel più breve tempo possibile da via Nazionale, per evitare di incappare nelle pattuglie dei carabinieri che hanno raggiunto la struttura insieme alla guardia giurata. Ma il furgone era ormai lontano.

Gli uomini dell’Arma della compagnia di Pescara, coordinati da Antonio Tricarico, hanno dato il via immediatamente alle ricerche del mezzo in fuga e nello stesso tempo sono partiti gli accertamenti per ricostruire i fatti e raccogliere elementi utili a risalire agli autori dell’assalto. È possibile che il mezzo usato per la spaccata sia stato rubato appositamente per commettere questo furto e un passaggio fondamentale delle indagini è lo studio, dopo l’acquisizione, delle immagini riprese da tutte le telecamere, quelle del centro commerciale e quelle della zona, se ce ne sono di attive.

Dopo l’assalto è partito l’inventario, nel negozio svaligiato, per stabilire quantità e valore della merce caricata su quel furgone che ha fatto irruzione nel centro commerciale e poi è sparito nella notte. Ma il bottino non è stato ancora quantificato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: